Terza Prova Storia dell’Arte: domande e simulazione

ragazza che scrive

Pronti? La terza prova d’esame della Maturità 2017 è ormai giunta alle porte. Anche questa volta Skuola.net è a disposizione di tutti voi studenti, aiutandovi al meglio per questa terza prova di maturità.
Ricordiamo che la terza prova di maturità è pianificata interamente dalla commissione d'esame di maturità della propria scuola di appartenenza, non rintracciabile sulla rete: materie, argomenti, tipologia di quesiti e durata della terza prova sono stabiliti dai vostri docenti.
Vi proponiamo di seguito una serie di esempi inerenti ad alcune tipologie di quesiti di terza prova di storia dell’arte, fornendovi inoltre utili modelli di risposte da prendere come spunto per lo svolgimento delle tracce. E' possibile, inoltre, esercitarsi grazie ai nostri Appunti di Storia dell'Arte presenti sulla nostra piattaforma.

Simulazione terza prova storia dell'arte: tipologia A


La tipologia A inerente al quesito di terza prova è quella che prevede risposta aperta, senza un limite di righe da rispettare.

Esempio domande terza prova storia tipologia A

Elenca le principali differenze tra la corrente neoclassicista e romanticista, soffermandoti in particolare sui loro principali esponenti.

Neoclassicismo e Romanticismo sono due correnti artistiche che presentano profonde differenze, a partire da quelle di ordine cronologico: il Neoclassicismo nasce e si sviluppa a partire dalla fine del XVIII secolo, mentre il Romanticismo vede la propria nascita in Germania verso la prima metà del XIX secolo. Il Neoclassicismo, il cui principale teorico fu Winckelmann, avviò una massiccia opera di riscoperta dell’arte antica, indicando pertanto una forte volontà nel recupero dei canoni estetici che avevano distinto tale epoca artistica. Tali precetti si associavano inevitabilmente a fattori quali l’equilibrio, l’armonia e la proporzionalità, che davano vita a forme che esaltavano quel concetto di bellezza ideale ritenuta insuperabile ed equilibrata, che aveva di fatto contraddistinto la storia artistica classica. Il Romanticismo, diversamente, adotta uno sguardo retrospettivo verso l’epoca medievale, periodo incentrato non solo su una costante presenza della religione come guida spirituale e morale degli uomini, ma anche caratterizzato dalla dei primi, moderni stati nazionali, maturando una concezione di stampo nazionalistico riscontrabile nelle opere del periodo in questione. La contrapposizione tra Neoclassicismo e Romanticismo si può tradurre come un contrasto tra la forte componente razionalistica del primo e quella più sentimentale ed emotiva del secondo, dove spesso emerge dalle opere un’atmosfera cupa e oscura. I soggetti principali delle opere di epoca neoclassica sono perlopiù personaggi tratti dalla mitologia e dalla storia classica, mentre nel caso del Romanticismo, essi sono principalmente legati al mondo naturale, al quale spesso si associa la sfera sentimentale. I principali esponenti delle due correnti, rispettivamente Neoclassicismo e Romanticismo furono, da un lato, Canova, Cosimo Morelli, Winckelmann; dall’altro Géricault e Delacroix.


Terza prova storia tipologia A: altri esempi

Si fornisca una definizione dettagliata di “Futurismo”.

Il candidato esponga il passaggio dalla corrente artistica dei Macchiaioli a quella immediatamente successiva.

Quali sono le caratteristiche principali della corrente impressionista riscontrabili nell’opera “Bal au Moulin de la Galette” di A. Renoir?


Simulazione terza prova storia dell'arte: tipologia B


La tipologia B comprende 5 domande, basate su 5 materie differenti, entro un limite massimo di 8-10 righe.

Esempio domande terza prova storia tipologia B

Quale ruolo riveste la natura nella pittura di C. Monet?

La natura è l’oggetto che predomina nell’attività artistica di Claude Monet, ritenuto il fondatore del movimento artistico dell’Impressionismo. Monet coltivò la cosiddetta pittura en plein air, consistente nel catturare il mondo naturale al fine di cogliere tutte le varie sfumature di luci e colori che l’occhio può percepire mediante tratti rapidi di pennello. Egli spesso realizzava le proprie opere cercando di cogliere l’elemento naturalistico nei diversi momenti della giornata. Ma la natura è anche concepita in un’ottica sentimentale, in cui l’artista può proiettare la propria interiorità. Non si trattava, tuttavia, di paesaggi riprodotti in maniera realistica, bensì, come cita una delle sue opere “Impressione, levar del sole”, di un’impressione, di una sensazione colta al momento dell’osservazione.


Il maturando indichi a quale corrente artistica si colloca l’attività di Antonio Canova, esponendone gli aspetti fondamentali dello stile, soffermandosi principalmente sull’opera “Amore e Psiche”.

Antonio Canova è stato uno dei più importanti esponenti della corrente artistica del Neoclassicismo, attivo principalmente tra la fine del XVIII secolo e l’inizio del XIX. Scultore, enfatizzò al massimo quel precetto di bellezza ideale ereditato dalla cultura artistica classica. Le sue opere si presentano perfettamente levigate, morbide, equilibrate e armoniche, frutto dell’adozione di criteri geometrici e di proporzionalità. Questi caratteri sono perfettamente riscontrabili nella celeberrima opera, risalente all’anno 1793 circa, Amore e Psiche, il cui schema geometrico a X è ben osservabile dall’intersezione dei due corpi. Non solo: l’incontro tra i due, risolto in un abbraccio, dà vita a una composizione geometrica circolare. Il soggetto scultoreo, il quale trasmette una notevole tensione e carica erotica, è catturato nel momento immediatamente precedente il bacio.

Terza prova storia tipologia B: altri esempi

Chi è considerato il caposcuola del Romanticismo italiano, citando alcune sue opere e descrivendone brevemente lo stile.

Chi fu il principale teorico del Neoclassicismo e come concepì l’arte antica?

A quale artista si associa il “Periodo blu”, “Periodo rosa” e “Periodo Africano”? Precisare le motivazioni di tali denominazioni.


Simulazione terza prova storia dell'arte: tipologia C


La tipologia C di terza prova di maturità riguarda domande a risposta multipla, associabile alla tipologia A o B, attuando una terza prova di tipologia mista.

Esempio domande terza prova storia tipologia C

Quali delle seguenti opere sono attribuibili a Giovanni Fattori?
a) "Il pergolato", "Il 26 aprile 1859”, "La rotonda Palmieri".
b) "La toeletta del mattino", "Donne sulla spiaggia di Anzio", "Il 26 aprile 1859”.
c) "Il campo italiano dopo la battaglia di Magenta", “La rotonda Palmieri", "Diego Martelli a Castriglioncello”.
d) "Lo staffato", "La rotonda Palmieri", "Il canto dello stornello ".

Quali tra i seguenti elementi stilistici non possono essere associati all’Art Nouveau:
a) Sezione aurea.
b) Revival neogotico.
c) Asimmetria e soggetti naturalistici.
d) Serpentina e linea sinusoidale.

Da chi fu ideato il Manifesto della pittura futurista?
a) Balla, Boccioni, Carrà, Russolo e Severini.
b) Balla, Boccioni, Depero, Carrà e Romani.
c) Balla, Boldini, De Nittis, Pellizza da Volpedo e Segantini.
d) Balla, Depero, Sant’Elia e Dottori.

Quali sono le caratteristiche portanti dell’arte realista?
a) L’arte è espressione soggettiva del sentimento del singolo artista.
b) L’arte è espressione del potere divino, rappresentante l’ordine e la trascendenza.
c) L’arte è imitazione dei modelli antichi.

d) L’arte rappresenta la realtà per ciò che è, non per come la osserva l’artista.

Cosa è possibile percepire dal quadro “Campo di grano con volo di corvi” di V. Van Gogh:
a) Inquietudine e solitudine.
b) Gioia di vivere.
c) Massima espressione della bellezza del paesaggio naturalistico.
d) Operosità dell’uomo.

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta