Ritiro diploma maturità 2018, come farlo

lucy.t.997
Di lucy.t.997

Una volta finito l’esame di Maturità una delle ultime cose che vorreste fare, almeno la maggior parte di voi, è quella di tornare nel proprio istituto; ma a volte si rivela necessario.
Infatti non basta essere promossi all’esame di Stato, il vero motivo per cui avete affrontato questi ultimi cinque anni è raggiungere il diploma, quindi ora non dovete far altro che andarlo a ritirare.
Ma come?
Niente paura, ve lo spieghiamo noi!


Ritiro diploma di Maturità 2018

Il ritiro del vostro diploma di maturità è un atto estremamente importante, sia legislativamente sia proprio per la vostra crescita personale. E’ la chiusura di un ciclo, l’entrata nel mondo degli adulti e delle responsabilità, a partire proprio dal ritiro del vostro attestato.
La scelta migliore è quella di procedere al ritiro appena possibile, subito dopo l’Esame di Stato. Poiché, col passare del tempo, reperirlo potrebbe risultare più scomodo e complesso. L’attestato non è subito disponibile presso l’istituto ma solo a seguito dell’inoltro della richiesta all’ufficio scolastico nei tempi indicati dalla segreteria. Ritirando il diploma entro il successivo anno scolastico, esso può essere ritirato presso la segreteria della propria scuola, dopo aver pagato la tassa di rilascio del diploma, che genericamente viene versata prima di sostenere l’Esame di Stato.
Ma cosa succede se non si ritira subito?

Ritiro diploma a distanza di anni

Se vi foste ricordati tardi di ritirare il suddetto documento, dopo qualche anno diciamo, è ancora possibile rimediare. Infatti in questo caso basterà inoltrare la domanda per il rilascio agli uffici scolastici della provincia dove si è conseguito il titolo di scuola secondaria di secondo grado e pagare anche in questo caso la tassa di rilascio del diploma.

Smarrimento o furto del diploma

Nel caso in cui invece la copia del proprio diploma venga rubata, smarrita o danneggiata, niente panico!
La prima cosa da fare per gli studenti iscritti ad un corso di laurea è contattare l’ateneo perché il titolo di studio potrebbe essere stato depositato all’atto dell’iscrizione e quindi si potrebbe facilmente recuperare.
Se però questa soluzione non fosse attuabile il Miur raccomanda di seguire queste istruzioni:
  1. Denunciare alle autorità competenti lo smarrimento/furto/distruzione del titolo di studio e farsi rilasciare copia in originale del verbale;
  2. Presentare domanda di rilascio del duplicato di diploma al dirigente dell’ufficio scolastico regionale della regione di appartenenza dell’istituto presso cui il titolo e stato conseguito;
  3. All’atto del ritiro del duplicato, presentare in originale il verbale di denuncia alle autorità e la domanda di rilascio del duplicato.
Skuola | TV
Il tradimento? Ecco come scoprirlo!

Assieme ai nostri psicosessuologi cercheremo di esplorare questo fenomeno così complesso e capire cosa spinge alcune persona a tradire. Non perdere la puntata!

14 novembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta