Maturità Linguistico seconda prova 2019: guida, tracce, novità

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
seconda prova maturità linguistico

Dopo aver eliminato la terza prova, aver rivisto e rinnovato la prima prova d’esame, la seconda prova ha cambiato aspetto e contenuto. E infatti ecco che la prova volta a testare le conoscenze specifiche sulla materia di indirizzo di ogni istituto diventa dal 2019 una prova multidisciplinare. Questa notizia potrebbe sconvolgere molti studenti; al classico ci sarà un esame con greco e latino in un solo scritto, allo scientifico l’incubo diventa realtà con matematica e fisica da risolvere; ma anche i ragazzi del Liceo Linguistico avranno delle belle sorprese.





Maturità 2019: seconda prova Linguistico

Il Miur ha annunciato in modo ufficiale che la seconda prova sarà una prova multidisciplinare, ovvero potrà contenere al suo interno più di una materia per ciascun istituto.
La seconda prova non sarà limitata a testare la conoscenza specifica di una sola materia, ma di più materie, sempre tra quelle che caratterizzano l’indirizzo dell’istituto scelto dallo studente.
Al liceo Linguistico quindi il 20 giugno gli studenti faranno una prova che testerà le loro conoscenze non più su una singola lingua straniera, ma su ben due.

Seconda prova 2019: maturità Linguistico

Quindi, con la terza prova cancellata, ovvero il così detto quizzone, l’unica prova scritta che racchiudeva al suo interno domande riguardanti più materie, sarà la seconda prova a mantenere questo elemento di multidisciplinarietà all'interno delle prove scritte dell’esame di Stato dal 2019 in poi. Nel gennaio 2019 il Miur ha reso note le materie effettivamente oggetto della prova: lingua straniera 1, lingua straniera 3.
La seconda prova del Liceo Linguistico prevede per il suo svolgimento da quattro a sei ore e si divide in due parti:
  • 1. comprensione di due testi scritti, uno di genere letterario e uno di genere non letterario, complessivamente di 1.000 parole (10% in più o in meno) con risposte a 15 domande aperte e/o chiuse; il numero complessivo di parole può essere inferiore nel caso in cui il testo letterario sia un testo poetico.
  • 2. produzione di due testi scritti, uno di tipo argomentativo e l’altro di tipo narrativo o descrittivo (ad esempio: saggio, articolo, recensione, relazione, e così via), ciascuno della lunghezza di circa 300 parole.
  • Le materie che potrebbero essere oggetto di seconda prova al Liceo Linguistico sono la lingua straniera 1,2 e 3, e nel caso in cui per la seconda prova il Miur decida di adottare la tipologia multidisciplinare e quindi la prova verta su due lingue straniere, i maturandi si troveranno davanti i testi di comprensione scritta proposti uno in una lingua e uno nell’altra, così come le tracce per la produzione scritta saranno proposte per lo svolgimento una in una lingua e una nell’altra.
    Skuola | TV
    A Skuola con... Il Menestrelloh

    In conduzione, Gianluca Daluiso e Valeria Angione. La webstar sfiderà Il Menestrelloh in una challenge molto particolare...

    19 febbraio 2020 ore 16:00

    Segui la diretta