Nomi commissari esterni Maturità 2018: 5 cose da fare subito

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di nomi commissari esterni maturità 2016 cosa devi fare subito

Commissari esterni maturità 2018: se il nemico è più forte non tentare di batterlo, fattelo amico. Ma come riuscirci se nemmeno sai chi ti troverai di fronte nei giorni bollenti dedicati alla maturità? Semplice, con qualche piccolo trucco che ti farà svoltare. Infatti, sono usciti i nomi dei commissari esterni della maturità 2018 e tu devi assolutamente fare in modo che non restino tali. Trasformali in persone con un volto, una personalità, una storia. Devi fare di tutto per capire cosa gli piace e cosa no, quali sono le loro fisse particolari (tutti ne abbiamo qualcuna) e cosa li potrebbe mandare in bestia indisponendoli nei tuoi confronti rendendo il tuo esame un incubo tremendo. Per essere precisi, ci sono ben 5 cose che puoi iniziare a fare già da ora, a qualche settimana dall’uscita vera e propria dei nomi dei commissari esterni dell’esame di Stato 2018. A svelarle in un video di Skuola.net è la professoressa Loredana Straccamore, che ha elencato le mosse che, se eseguite alla perfezione, ti faranno dormire sonni tranquilli e conoscere così bene la tua commissione esterna che, i giorni dell’esame, ti sembrerà di trovarti di fronte a un membro della tua famiglia.


5. Scopri subito chi sono i commissari esterni

Il Miur ha reso noti i nomi dei commissari esterni della maturità. Vai sul sito del Miur dedicato all'esame di Stato 2018 e scopri le liste della tua scuola. Ti basterà cliccare su "cerca la commissione" e scaricare l'elenco della tua città!

4. Non tralasciare il presidente di commissione

Saputi i nomi dei commissari esterni della maturità 2018, cerca ora di capire anche quale materia insegnano. Compresa quella del presidente di commissione. Infatti, secondo quanto spiega la Straccamore, spesso capita che anche lui si inserisca nelle interrogazione, e sarebbe il caso di sapere su quali materie potrebbe intervenire per no farti trovare impreparato.


3. Cerca di capire in quale scuola lavorano

Conoscere se insegnano in un liceo, piuttosto che in un tecnico o un professionale è importante secondo la prof perché ti aiuta a capire se saranno più bilanciati su una disciplina che su un’altra.

2. Cerca i loro studenti su Facebook

Contattali, cerca i gruppi della scuola in cui insegnano e chiedi informazioni sul suo conto ai stessi studenti: quali sono i suoi pregi e suoi difetti? Come interrogano? Quali sono le loro piccole manie?

1. Non pensare ai commissari come a dei mostri

È difficile non temerli, ma la prof Straccamore su questo ti rassicura: i commissari esterni non vengono per metterti in difficoltà. Sono esseri umani proprio come te e non hanno nessuna cattiva intenzione. Certo, l’importante è sempre comportarti correttamente, non essere arrogante o strafottente e non fare in modo che si indispongano nei tuoi confronti.

Serena Rosticci

Skuola | TV
La Skuola | TV sta tornando

Siamo pronti ad una nuova stagione ricca di novità. Presto su questi pc, tablet o smartphone.

31 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta