Commissari esterni maturità 2018: conquistali in 5 mosse

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

Materie Commissari esterni maturità: conquistali in 5 mosse

L’esame di maturità 2018 si avvicina sempre di più. Anche se non sembra, è già arrivato il momento d'iniziare a tirare le somme dell'anno scolastico ma anche (e soprattutto) di conoscere chi saranno i commissari maturità 2018. Tutti i maturandi sono curiosi, ma per fortuna il Miur annuncia con sufficiente anticipo la data in cui saranno pubblicate le liste delle commissioni maturità sul sito ufficiale dedicato all'Esame di Stato 2018. Solitamente tra la fine di maggio e l'inizio di giugno. Vi aspettano, quindi, settimane di attesa e di speranza. Infatti, se i prof esterni saranno buoni e, soprattutto, larghi di voti, l'esame di maturità sarà una passeggiata. Non sarà così invece per tutti quei maturandi che avranno la sfortuna di avere un prof - o più - "cattivo" in commissione. Soprattutto se gli saranno affidate le materie seconda prova maturità 2018, quelle storicamente più ostiche. A quel punto sarà utile o addirittura necessario correre ai ripari e tirare fuori tutto il proprio charme per conquistare i membri esterni di commissione, sperando di fare breccia nel loro cuore (o per lo meno non attirare le loro ire).

La strategia per conquistare i commissari maturità 2018

La domanda però è: come riuscirci? Esistono dei metodi (quasi) infallibili per fare una buona impressione sui prof, da poter usare soprattutto durante l'orale, quando il confronto sarà face-to-face. Una buona strategia è alla base del successo dell'esame di maturità 2018; lasciare al caso non è il massimo, soprattutto sarte sfortunati nel trovare una commissione d'esame 'complicata'. Dopo aver fatto tutti gli scongiuri, mettetevi all'opera: ma per aiutarvi, la redazione di Skuola.net ha escogitato ben cinque consigli di cui non potrete fare a meno e che saranno indispensabili per far colpo sui vostri commissari esterni all'esame orale di maturità.

5. Mettere da parte le ansie

Materie Commissari esterni maturità: conquistali in 5 mosse

L’ansia e la paura sono i peggiori nemici degli studenti alla maturità, il primo consiglio è quello di metterli da parte, infatti non aiutano per niente e possono solo causare grattacapi e brutti voti.

4. L’abito fa il monaco

Materie Commissari esterni maturità: conquistali in 5 mosse

Vestirsi in modo adeguato per l’esame di maturità può essere una carta vincente da tirar fuori davanti i commissari esterni della maturità 2018. Non stiamo dicendo di stravolgere lo stile, ma non mettersi addosso la prima cosa che capita e ragionare su cosa è meglio indossare si potrebbe rivelare un consiglio utile per far colpo all’esame di Stato.

3. La cura personale

Materie Commissari esterni maturità: conquistali in 5 mosse

La barba troppo lunga o i capelli sporchi non sono certo un bel biglietto da visita. Insieme al vestito giusto e non troppo scollato, o al jeans e la polo, anche la cura personale è il modo migliore di presentarsi davanti la commissione d’esame. I commissari esterni della maturità 2018 saranno anche persone da temere ma non dategli modo di esserlo perché magari avete la barba sporca e i capelli davanti il viso.

2. Risolvere le antipatie

Materie Commissari esterni maturità: conquistali in 5 mosse

Si sa che a scuola il cocco del professore è solo uno. Vi sarà capitato in questa lunga carriera tra i banchi di scuola di rimediare qualche antipatia da parte di un professore, magari un’interrogazione andata male, una risposta fuori posto. Ecco, l’esame di maturità è l’occasione ideale per rimediare alle incomprensioni. Meglio farlo prima dell’esame finale, quindi pensate in fretta alle vostre scuse.

1. Essere se stessi e fare una buona impressione

Materie Commissari esterni maturità: conquistali in 5 mosse

E poi arriva la prova finale; quando quel giorno arriverà, però, non perdete la calma. Fate un bel respiro e pensate che tra voi e i commissari esterni c’è solo un colloquio orale su materie che conoscete e avete studiato per un intero anno scolastico.


Consigliato per te
Terza prova Maturità 2018 in sintesi: come funziona, guida, consigli
Skuola | TV
Maturità 2018: i consigli di Luciano Fontana - #primaprova

Con il direttore del Corriere della Sera commenteremo i fatti di attualità più importanti di quest'anno e capiremo quali consigli bisogna seguire per scrivere un perfetto articolo di giornale durante la prima prova di Maturità 2018.

24 aprile 2018 ore 16:30

Segui la diretta