Startup tutte in rosa: 1 su 8 è donna

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di startupper donna, le neo imprese sono tutte al femminile

Amiche, fidanzate, single, mamme, lavoratrici, studenti. Ormai noi donne possiamo essere e fare tutto quello che vogliamo, anche metterci alla guida di una startup. E sono sempre di più quelle che lo fanno e ci riescono, tanto che nell'ultimo anno le nuove imprese guidate da donne sono schizzate alle stelle registrando un aumento del +50.6%. E sembrano destinate a salire: sul totale 1 su 8 è guidata dal gentil sesso. Questo secondo la fotografia scattata a fine gennaio 2015 da Unioncamere su dati Infocamere.

DOVE SONO - Ormai le startup guidate da donne sono sempre di più, anche se il loro numero ancora non è altissimo. In ogni caso le neo imprese tutte rosa sono un piccolo esercito di 400 startup e il loro numero è destinato a salire. Al Nord Ovest la loro presenza è più massiccia e sfiora il 30.2%, seguito dal Sud Italia con il 24,4% e dal Centro con il 23.6%. Maglia nera per la presenta di startup femminili va al Nord Est dove ce n'è solo il 21.9%. Tra le città con più imprese appena nate e guidate dal gentil sesso, l'oro e l'argento vanno rispettivamente a Milano (13.1%) e Roma (9%).

Sapevi che anche Skuola.net è una startup? Guarda la sua storia!

SE L'IDEA È DONNA - Un successo per le donne, insomma, come afferma anche Ferruccio Dardanello, presidente di Unioncamere: "Il dinamismo delle startupper donna ci conferma che le iniziative messe a punto dal Governo per stimolare la nascita di nuove imprese innovative stanno andando nella giusta direzione. Ora però occorre diffondere il più possibile la conoscenza di queste opportunità tra le aspiranti imprenditrici affinché sempre più idee smart declinate al femminile possano dare vita a nuove realtà imprenditoriali. In questo senso le Camere di commercio, anche attraverso la rete dei Comitati per l’imprenditoria femminile, possono essere uno strumento prezioso sul territorio per mettere a fattor comune gli strumenti a disposizione per far nascere e crescere la propria impresa accompagnandone il cammino".

DAL MASCHILE AL FEMMINILE? - Ma cosa fanno queste startup tutte rosa? Sicuro non si occupano di cucina e cucito e hanno preso piede anche in campi che prima erano di competenza prettamente maschile. E così, tra i settori con più alta presenza di donne alla guida di neo imprese c'è la produzione di software, la consulenza informatica e le attività connesse (20.9%) seguita dalla ricerca scientifica (19.8%) e dall'attività dei servizi di informazione e altri servizi informativi (10.6%).

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta