Arriva il profumo che si clicca dallo smartphone

Carmine Zaccaro
Di Carmine Zaccaro

dispositivo che diffonde odori

Vi è mai capitato di sentire sotto il naso un odore particolare e di perderlo poco dopo? Nei prossimi anni, o forse mesi, tutto questo non sarà più un problema. Alcune aziende americane infatti stanno progettando dei dispositivi capaci di riprodurre i profumi più comuni. Se avrete voglia di sentire l'odore del caffè appena fatto o semplicemente il dolce profumo di pane e marmellata, vi basterà un smartphone e un tocco sull’app per sentire letteralmente la fragranza tanto desiderata.

dispositivo che diffonde odori


IL PROFUMO A PORTATA DI CLIC – Ai tempi di oggi lo smartphone o il tablet sono oggetti indispensabili nella vita quotidiana, proprio per questo motivo le aziende e i produttori di tutto il mondo si stanno spremendo le meningi per farsi venire idee strabilianti con cui renderci la vita più semplice e piacevole. Con i “profumi digitali” alcune di queste aziende potrebbero essere ringraziate da milioni di persone. Due aziende americane la Vapor Communications e Scentee, come riporta il New York Times, sono specializzate nella creazione di dispositivi capaci di sintetizzare con dei chip elettronici dei profumi. Ogni persona che acquisterà uno di questi device potrà godere degli aromi più comuni (fiori, profumi vari, cibi) semplicemente toccando una immagine sul proprio cellulare o tablet.

Guarda il video che spiega come funziona oPhone

SCEENTE VS VAPOR: VINCE LA PORTABILITA’ - La compagnia Sceente negli ultimi tempi sta creando dei gadgets trasportabili e molto smart: al posto delle cuffie per parlare o ascoltare musica, nei prossimi tempi nelle tasche vi potrete ritrovare un piccolo diffusore di odori. Il “dongle” trasforma delle fragranze liquide in aromi. I costi sono abbastanza contenuti (in America costa 69$), se pensate ai piaceri che vi procurerà annusare certi odori a cui siete legati, in particolari momenti della vostra vita.
L’altra azienda del settore, la Vapor realizza oggetti simili, con lo stesso risultato ma in dimensioni diverse. La Vapor infatti ha in produzione dei diffusori di odori grandi come una scatola di scarpe, a cui avvicinarsi con il naso in modo da diffondere l’effluvio direttamente verso una persona, nella loro idea c’è quella di non infastidire chi sta intorno con “effluvi non richiesti”.

dongle per iPhone per diffondere odori
Guarda il dongle per iPhone


PROFUMI ELETTRONICI: COME FUNZIONA? – Tutti vi state sicuramente chiedendo “ma come è possibile sentire gli odori con lo smartphone?”. Per farla breve, le aziende hanno ideato dei chip elettronici che mescolare diversi aromi riescono a sintetizzare dei profumi; quella di Vapor si chiama oChip (la “o” serve a richiamare il senso “o”lfatto. Il chip di questa azienda è in grado di comporre 300.000 mila odori distinti, per circa 1000 impieghi.

PROFUMO DIGITALE: IL FUTURO? - L’ oPhone (il prodotto della Vapor) è ora in fase di sperimentazione, ci vogliono infatti circa 650 dollari per partecipare al progetto di prova, in seguito la produzione costerà 350 dollari. Anche se ancora il sintetizzatore di odori non è stato prodotto su larga scala, la Vapor ha già pensato ai possibili sviluppi di una idea simile. Tra le prime nuove applicazioni c’è l’oBook (il libro che diffonde fragranze) e delle installazioni nei musei.

"Nel nostro mondo digitale, l'odore è qualcosa che è stato dimenticato", ha detto Don Zereski, co-fondatore di Vapor Communications. "Ciò rende possibile riportarlo."

Carmine Zaccaro

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta