9 cose da sapere prima di un colloquio di lavoro

Serena Rosticci
Di Serena Rosticci

foto di tutto quello che devi sapere prima di affrontare un colloquio di lavoro

Dlin dlon. Suoni alla porta dell'ufficio. Lui ti apre, ti guarda e gli basta un attimo: già si è fatto la sua opinione su di te. La prima cosa che un datore di lavoro guarda è come sei vestito, la seconda è il tuo tono di voce. Ricorda di sorridere e informati bene sull'azienda in cui stai mettendo piede. Vediamo insieme quali sono gli errori più comuni da non fare assolutamente e quali le cose che ti faranno guadagnare punti in un colloquio di lavoro secondo il sito americano collegeatlas.org.

#9 Guarda sempre negli occhi la persona con cui stai parlando
Sia essa il datore di lavoro, sia il responsabile del personale. Sicuramente sarai un po' emozionato data l'importanza del momento, ma cerca di fare uno sforzo: guarda negli occhi la persona che ti sta facendo il colloquio di lavoro. Secondo l'indagine di College Atlas, il 67% degli intervistati non riesce a mantenere il contatto visivo. Giocandosi probabilmente il posto di lavoro.

#8 Non giocare con i capelli
E non toccarti il viso. Capita, soprattutto alle ragazze, di iniziare a giocare con i capelli attorcigliandoli intorno alle dita quando sono nervose. Ecco, ormai tutti sanno che è sintomo di imbarazzo e che sei, appunto, nervoso se lo fai. A fare questo errore è circa 1 candidato su 5.

#7 Niente braccia incrociate
Sono un simbolo di chiusura. E tu non vuoi sembrare chiuso di fronte al tuo probabile datore di lavoro, vero? Fa questo errore il 21% del campione intervistato da College Atlas.

Scopri cosa fare e cosa non fare durante un colloquio di lavoro, guarda il video

#6 Stai dritto
La postura è importante quindi ricorda di stare ben dritto sulla schiena perchè chi ti fa il colloquio di lavoro lo nota. Non fa causa alla sua postura, invece, circa 1 candidato su 3.

#5 Sorridi
Devi sembrare rassicurante e sicuro di te. Sì, anche se sei in imbarazzo e teso non lo devi far notare. Il 38% dei candidati non ci bada e non sorride mai durante un colloquio di lavoro.

#4 Studia le domande che ti faranno al colloquio
Ecco quali sono quelle quasi certe: qual è stata la tua esperienza come (posizione per la quale ti sei candidato)? Perchè ti piacerebbe lavorare proprio per la nostra azienda? Cosa sai di noi? Perchè hai lasciato il tuo precedente lavoro? Bene, segna tutto e vai a studiare.

#3 L'abito fa il monaco
E pure il tono di voce. Queste sono le due cose che verranno notate non appena avrai fatto il tuo ingresso in ufficio per il colloquio di lavoro. Vestiti con attenzione: il 70% dei datori di lavoro svela di non volere dipendenti troppo fashion o trendy. Sapevi che il 60% di loro, se indeciso tra due candidati simili, sceglie in base al loro modo di vestire? In secondo luogo schiarisci la voce: il tono, la grammatica e la sicurezza che hai nel parlare contano eccome nell'aiutare chi hai di fronte a farsi un'opinione su di te.

#2 Non gesticolare troppo
Anche questo è sintomo di imbarazzo a ti aiuta solo a mostrarti nervoso agli occhi di chi dovrebbe assumerti. Eppure il 9% dei candidati racconta di fare spesso questo errore.

#1 Studia l'azienda
Questo è fondamentale prima di un colloquio di lavoro. Devi sapere da chi stai andando, di cosa si occupa l'azienda per la quale potresti lavorare, quali sono i suoi valori e come lavora. Se il datore si accorge che non ne sai abbastanza potrebbe facilmente pensare che il posto non ti interessa poi così tanto e che forse è meglio non puntare su te. A presentarsi impreparato sull'azienda in cui sta andando a fare il suo colloquio di lavoro è il 47% degli intervistati.

Serena Rosticci

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta