Trovare lavoro: 6 cose da scrivere sul CV

3 qualità che devi avere per essere assunto

Come fare per trovare lavoro? Questo si chiedono moltissimi studenti, universitari e non, preoccupati per il proprio futuro. A questa domanda vogliono rispondere coloro che il lavoro lo offrono: i manager italiani, quelli che un giorno (vicino o lontano) diventeranno il vostro "capo". Secondo una ricerca di Astraricerche per Manager Italia su 1200 dirigenti del settore privato, esistono alcune esperienze che, se inserite nel curriculum, depongono immediatamente a vostro favore. A volte, proprio perché in pochi possono vantarle. Ecco quindi 6 cose da inserire nel vostro curriculum il prima possibile per trovare subito l'impiego dei vostri sogni.

#6 COMPETENZE LINGUISTICHE - Se vi state candidando ad un'offerta di lavoro, non dimenticate di segnalare il livello di conoscenza delle lingue straniere, con eventuali attestati. Non li avete? procurateveli: infatti i dirigenti tendono a lamentarsi per il basso livello delle competenze linguistiche tra giovani, il 75% le trova assolutamente insufficienti.

#5 COMPETENZE DIGITALI - Capacità di capire la tecnologia e soprattutto il suo funzionamento, non solo di usarla: è una competenza che la maggioranza dei dirigenti d'azienda richiede, ma stenta a trovare (59,4%). Se siete ipertecnologici, non fatene un mistero: piacerà a chi vi sta di fronte durante il colloquio.

#4 SOFT SKILLS - Dimostrare di avere esperienze che richiedano proattività, imprenditorialità, gestione del tempo e organizzazione e capacità di decidere vi porterà i favori del capo del personale. L'81,7% dei "boss" si dichiara infatti deluso dai lavoratori su queste particolari caratteristiche. Non solo: più del 75% trova molto inferiori alle attese le competenze relazionali e manageriali delle nuove leve (capacità di relazione, dialogo, confronto, lavoro di gruppo ecc), nonché quelle cognitive (analisi, sintesi e problem solving). Se pensate di essere dei fuoriclasse in queste particolari competenze, non dimenticate di segnalarlo nel cv.

#3 MASTER/FORMAZIONE POST-UNIVERSITARIA - Se vi siete laureati da poco, e avete qualche difficoltà a trovare lavoro, sappiate che quasi la metà (45,4%) dei manager suggerisce di non fermarsi alla laurea, ma di scegliere un master/formazione post universitaria come ulteriore titolo da inserire nel vostro curriculum.

#2 ERASMUS - Un'esperienza all’estero, anche solo con l’Erasmus, durante l’Università è ben visto da ben il 71,6% dei capi d'azienda intervistati dalla ricerca. Averla sul cv darà una marcia in più. Non siete ancora partiti? Correte ai ripari!

#1 LAVORO DURANTE GLI STUDI - Avere avuto un'esperienza di lavoro durante la Scuola superiore/Università, anche non coerente con il tipo di studi o con le proprie aspirazioni, è una peculiarità particolarmente apprezzata. Ben il 74,3% dei manager lo consiglia: è una prova generale per essere preparati al mondo del lavoro.

Carla Maria Ardizzone

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta