• Università
  • Tecnologie e diagnostica per la conservazione e il restauro

s.lory_93
s.lory_93 - Ominide - 10 Punti
Rispondi Cita Salva
Buonasera, sono una studentessa di chimica al terzo anno e spero di laurearmi entro ottobre.
Ho scoperto in questi anni una passione per la chimica dei Beni Culturali, inoltre da sempre nutro un interesse per le materie umanistiche, e il solo pensiero di poterle unire mi entusiasma. Sicuramente se potessi tornare indietro non rifarei la scelta che ho fatto e in questi anni ho più volte pensato di cambiare corso di laurea ed iscrivermi al corso di tecnologie e diagnostica per la conservazione e il restauro..ma ormai sono arrivata alla fine perciò non mi resta che laurearmi e guardare al futuro. Non credo che continuare con la magistrale in chimica sia ciò che voglio, ma il dubbio mi assilla: è una sciocchezza iscrivermi di nuovo ad una triennale invece di continuare con gli studi magistrali?
So bene che soltanto con una laurea triennale in chimica non si ha molta speranza di trovare lavoro, il discorso è lo stesso per il Tecnologo/Diagnosta? Quali sono le prospettive ha un laureato triennale?
Spero che qualcuno mi possa dare un consiglio sincero.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email