vale_959
vale_959 - Ominide - 11 Punti
Rispondi Cita Salva

Salve, vi spiego un pò la mia situazione, mi sono diplomato nel 2014 con un diploma in ragioneria perito commerciale e programmatore con la valutazione di 100/100. quest'anno mi ero iscritto ad economia e commercio a Bari, ma per motivi di concorsi e personali non ho potuto frequentare molto e comunque l'ambiente non mi aggradava particolarmente tra prof. menefreghisti che si assentavano in continuazione,orari pessimi, aule ammassate con più di 300 persone in cui non si capiva niente e igiene che lasciava molto a desiderare, non ho frequentato e mi sono un pò lasciato andare. per l'anno nuovo avrei intenzione di cambiare e ora vi pongo le mie due eventuali strada.

1)Ingegneria gestioanele, in cui dovrei superare un test di ammissione, ho un caro amico che frequenta e mi ha detto che è molto difficile, lui ha una media del 26 nonostante si sia diplomato in uno scientifico con più di 90.
mi ha confidato che anche se molto portato ha parecchie difficoltà, non vi nascondo che mi stupisce perchè è stato da sempre un mezzo genio nelle materie scientifiche perciò senza avere una buona base di matematica/fisica/chimica ecc. che caratterizza il primo anno di ingegneria, mi sento un pò restio in quanto inevitabilmente andrei fuori corso di almeno 1 anno e uscirei con una laurea relativamente con voto inferiore rispetto ai miei standard.

2)economia alla LUM, università che si trova a circa 10km da casa,quindi andrei a risparmiare sul viaggio, ha un costo maggiore rispetto alla privata che però mi posso permettere tranquillamente, avrei anche uno sconto del 30% per il voto della maturità, studierei materie in cui sono portato e non credo avrei difficoltà ad avere un voto alta alla laurea. i professori più altolocati, più servizi, meno studenti quindi più tranquillità e più seguiti. in più riuscirei a laurearsi nei 3 anni senza andare fuori corso, cosa inevitabile ad ingegneria sentendo la testimonianza di molti miei conoscenti.
in più alla lum mi è stato detto introducano loro nel mondo del lavoro gli studenti particolarmente meritevoli.

il mio obbiettivo nella vita è entrare in una grande/media azienda e fare carriera partendo dal basso e arrivando il più in alto possibile, sono molto ambizioso ma allo stesso tempo resto con i piedi per terra. sono disposto a viaggiare, anzi lo riterrei un gran vantaggio e vorrei stabilirmi possibilmente al nord.
ora vorrei che voi mi deste un consiglio su quale sia la scelta più opportuna, una laurea in ingegneria gestionale con un voto minore di 100 o una laurea in economia con voto superiore a 100, possendo ambire anche al 110. a voi la parola :)

Aggiunto 10 ore 43 minuti più tardi:

up

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
"Chi se ne frega della scuola": la presentazione del libro di Skuola.net

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Andyb3105

Andyb3105 Blogger 935 Punti

VIP
Registrati via email