lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
guardate questa serie..bisogna studiarne il carattere.
sinceramente io ho cominciato a studiare analisi la settimana scorsa quindi anche se per voi le domande che vi faccio saranno stupide per me ancora è tutto un mistero.



ho ragionato così: per convergere, il limite deve essere zero, cioè tutto quello tra parentesi deve essere compreso fra 0 e 1.

faccio la disequazione e trovo dei valori di x necessari (ma non sufficienti) per fare convergere la serie. i valori di x che non sono compresi nell'intervallo trovato rendono a priori la serie divergente (il limite n-esimo è infinito).

una volta fatto questo applico il criterio della radice e quindi se è minore di 1 converge, se è maggiore diverge. una volta fatto tutto questo metto a sistema le x per cui converge e in un altro sistema le x per cui diverge ed ho la soluzione definitiva. quanti errori ci sono nel mio ragionamento?
dan89-votailprof
dan89-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Su due piedi mi sembra la classica serie geometrica alla Pompei.
Semplicemente puoi scriverla:



Così puoi studiare la serie come serie geometrica. Sai dove converge, dove diverge e dove è indeterminata, quindi da qui in poi sono solo disequazioni.

L'errore del tuo ragionamento è quello di aver applicato il criterio della radice a quella serie. I criteri del rapporto, della radice, del confronto etc. puoi applicarli solo alle serie a termini positivi (e quella serie non lo è, o almeno non per ogni x).

PS. Una buona parte delle sue serie si risolvono tutte così, studiandole come serie geometriche.
Le restanti si risolvono con i limiti notevoli+criterio del confronto o nemmeno soddisfano la condizione necessaria per la convergenza.
I criteri del rapporto e della radice non servono quasi mai.

-mrblack--votailprof
-mrblack--votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Dan si vede che analisi te la sei data xD Quelle geometriche sono le più facili!basta accorgersi che sono geometriche e il gioco è fatto...si risolvono tutte allo stesso modo.
dan89-votailprof
dan89-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ah no, la serie effettivamente è a termini positivi XD

Perchè c'è la x sotto radice, quindi la x sarà sicuramente maggiore o uguale a zero, così anche il denominatore è positivo. Puoi applicare la radice XD

Vabè in genere la tratti come geometrica e vai sul sicuro :D
lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
"Dan89;209079":
Su due piedi mi sembra la classica serie geometrica alla Pompei.
Semplicemente puoi scriverla:



Così puoi studiare la serie come serie geometrica. Sai dove converge, dove diverge e dove è indeterminata, quindi da qui in poi sono solo disequazioni.

ora che la scrivo in questo modo cosa devo fare? io so che per convergere la ragione deve essere compresa fra -1 e 1 e converge a 1/(1-q). se è >=1 diverge e se è <= -1 è irregolare. ma del termine che hai portato fuori la parentesi che me ne faccio? la serie geometrica deve avere per forza come esponente n-1?

ps ti amo
-mrblack--votailprof
-mrblack--votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
la parte che hai messo fuori ti serve solo nella somma,quando ti chiede di trovarla...per la convergenza poni la |q|<1 e trovi per quali valori converge.La serie geometrica deve avere esponente n-1 perché gli attribuisci valori che vanno da 1 ad infinito...e quando dai alla n il primo valore (ossia 1),la serie deve fare 1,e infatti se ad esponente hai n-1,appena sostituisci ad n uno,avrai q^0 ,che fa 1.
dan89-votailprof
dan89-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Esatto, vedi per quali x la ragione è in valore assoluto <1 (convergerà), e procedi allo stesso modo per vedere dove diverge e dove è indeterminata. Sono solo disequazioni.

Se ti chiede il carattere il termine messo in evidenza non ti interessa.

Nella serie geometrica il primo termine della somma deve avere 0 per esponente. (cioè la somma è del tipo: 1+q+q^2+...q^n dove 1 ovviamente è q^0.)

Quindi se la somma va da n=0 a infinito, va bene avere n ad esponente

Ma se la somma va da n=1 a infinito allora l'esponente deve essere n-1.

"lucaz;209100":
ps ti amo

Non davanti a tutti! XD
lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
non ho capito tutto.

per sapere se la serie converge diverge o è irregolare studio ciò che è sotto il segno della sommatoria. ma il risultato non verrebbe moltiplicato per il termine che ho messo in evidenza? o semplicemente lo metto fuori e me lo scordo?
dan89-votailprof
dan89-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Non esiste un risultato, esiste una serie che converge o diverge, e continuerà a divergere o convergere a prescindere da quello per cui lo moltiplichi.

Come te lo spiego....il termine messo in evidenza è un numero, chiamiamolo c.

La serie iniziale l'abbiamo riscritta come c*serie geometrica...cioè abbiamo un numero che moltiplica la nostra nuova serie (quella geometrica).

Il prodotto c*serie geometrica determina il carattere della serie iniziale. Ma il termine c messo in evidenza è praticamente ininfluente, quello che comanda è la nuova serie geometrica.

Se la geometrica diverge (è +oo) avrai che il carattere della serie iniziale è dato da:

c*+oo=+oo (cioè la serie iniziale diverge, come la serie geometrica)

Se la geometrica converge (cioè la somma è un numero finito k), avrai che il carattere della serie iniziale è dato da:

c*k=ck (che è un numero finito, cioè la serie iniziale converge come la serie geometrica).


Se non hai capito ignoralo e basta XD
-mrblack--votailprof
-mrblack--votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
la parte che metti fuori dalla sommatoria ti serve soltanto quando poi ti chiede "determina la somma"...e allora fai c (che è tutto quello che hai messo fuori) * (1/(1-q))...e ottieni la somma,però per determinare il carattere della serie non ti interessa.
lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva


questa serie l'ho presa dal compito del 20/7/05. il confronto non si può usare, il rapporto nemmeno, geometrica non è.. come si fa?
aryma-votailprof
aryma-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Comunque la serie geometrica è una di quelle "facilitate", nel senso che sappiamo come si comporta (infatti |q|<1 ecc) quindi non si applicano i criteri.
In più, non potremmo usarli xkè vedono tutti come protagonista la n a limite, quindi la x non subisce variazioni e non sapremmo gli intervalli di convergenza.
Per il resto hanno detto tutto loro. Solo una cosa, mettendo "c" (per usare cio' che dice dan) fuori dalla sommatoria lo abbiamo praticamente messo in evidenza, quindi è come se dalla SOMMA che alla fine ci troviamo togliessimo questa parte c... per questo va moltiplicata :D
lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva


questa serie l'ho presa dal compito del 20/7/05. il confronto non si può usare, il rapporto nemmeno, geometrica non è.. come si fa?
lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva


confronto no..rapporto nemmeno..geometrica non è.. aiutatemi!!
lucaz-votailprof
lucaz-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
l'ho confrontata con n^3/4 quindi diverge..ormai sto diventando troppo bravo :D

ma perchè un moderatore deve confermare i miei messaggi? si rallenta parecchio così..
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Pinchbeck

Pinchbeck Moderatore 5095 Punti

VIP
Registrati via email