• Bologna / Lettere e Filosofia / D.A.M.S.
  • Forme della poesia per musica (Beghelli)

anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
devo darlo mercoledì prossimo e sono abbastanza tranquilla per l'orale, ho seguito qualche esame dello scorso appello e ho studiato bene bene tutta la bibliografia e le letture di rinforzo anche perchè la materia mi piace...sono però angosciata dalla prova scritta di metrica! mi sapete dire cosa chiede? non vorrei buttare via in 20 minuti un mese di studio...
anonymous-votailprof
anonymous-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
mi rispondo da sola dato che è andato bene :D
ho fatto 4 errori che fortunatamente non hanno influito sul voto: se avessi saputo prima come si sarebbe svolto, sicuramente avrei fatto meglio e risparmiato tempo!!
ha chiesto:
- alcuni esempi di versi da definire (ad es. endecasillabo piano, settenario sdrucciolo, senario tronco) OCCHIO A NON CONTARE LE SILLABE, PERCHE' VALE SOLO DOVE SI POSIZIONA L'ULTIMO ACCENTO;)SEMBRA FACILE A DIRSI MA CI CASCANO TUTTI:D
- sempre negli esempi poi ha chiesto di cercare elisione, troncamento, aferesi, endecasillabo a maiore, dieresi, sinalefe e dialefe
- un esempio di strofa (ottava di endecasillabi)
- 3 piedi metrici (giambo, anapesto, trocheo)
- definizione di consonanza e assonanza
la cosa più sconcertante? :confused: a chi ha fatto tanti errori, ha detto dove aveva sbagliato e cosa doveva ripassare, per rifare il test lo stesso giorno. avercene di prof. così :angel:
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Quindi dici che faccio bene a sceglierlo come esame da dare il 3° anno? :)
Perchè la scelta sarebbe tra estetica musicale, forme della poesia per musica e filosofia della musica...e tra tutte quante mi ispira di più questa come programma...
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
avrei un'altra domanda... :D
Nel bellissimo piano di studi che si prospetta quest'anno (:muro:) che scritto tra le varie scelte "Forme della poesia per musica (1)" e dall'altra parte "Forme della poesia per musica (2)": cosa indicano i numerini tra parentesi?i moduli?cioè, nel senso che se li scelgo entrambi alla fine è come dare l'esame per intero?
cisla-votailprof
cisla-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
significa che sono 2 moduli differenti da 5 crediti
per la scelta: io ho fatto estetica con giani ma è abbastanza ostico.....se non ti piace Wagner io eviterei,cmq lui è un grande....
La maggior parte fa filosofia della musica e che io sappia mai nessuno ha avuto problemi a passarlo.....anche Gozza è eccezionale come persona e come insegnante ;)
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie cisla. Ho risolto il dubbio dei numeri tra parentesi :)
Comunque il corso pare molto interessante...Beghelli è in gamba e secondo me sa spiegare molto bene e in modo "semplice" e diretto. Al corso siamo in pochi, perchè, come hai detto te, la maggior parte delle persone segue quello di filosofia della musica. Ma, onestamente, mi va benissimo così :D
pink_devil-votailprof
pink_devil-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
concordo, Beghelli è veramente in gamba
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
uh...un pò mi spiace che sia già finito il primo modulo...E ora...tocca studiare il maloppo di libri del programma!!!:pianto:
wampirica-votailprof
wampirica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva

Premetto che sono a digiuno di metrica italiana e sto iniziando a capirci piano piano qualcosa.
Comunque, volevo sapere se nello scritto chiede solo le cose che ci sono nel programma o anche altro. Mi spiego meglio, sto studiando la metrica da questo link che il prof ha messo a disposizione per chi dovesse iniziare da zero a studiarla http://www.muspe.unibo.it/corso/corsi/fppm/index.htm però le diapositive contengono più cose di quelle che il prof ha inserito nella presentazione del programma. Quindi mi chiedo se mi devo attenere a quello che il prof ha inserito o è meglio studiare tutto, vorrei evitare di studiare cose nuove che poi non mi servono a niente.
Ho letto le domande di Ycla (che mi sa che si è cancellata :( ) e da quello che ho visto sono cose che il prof ha inserito nella presentazione del programma, niente di più.
Inoltre riguardo alla domanda dei piedi metrici, vuole solo sapere 3 nomi a nostra scelta o vuole anche la spiegazione? Perchè ho provato a cercare su internet le spiegazioni, ma sinceramente non c'ho capito niente.
Attendo vostre delucidazioni

musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao!
sto cercando di prepararmi per l'esame di venerdì.
Io ho seguito tutto il corso, comprese le lezioni che ha dedicato sulla metrica italiana.
Sinceramente non mi ricordo se nella prova scritta pre-orale metta solo degli esercizi in cui devi fare la misurazione metrica oppure fa anche qualche domanda aperta (sempre sulla metrica!)...mi sorge questo dubbio!:o mi potresti delucidare?:confused:
Comunque se ti può consolare, da quanto ha detto a lezione...ha sempre specificato che non andrà mai a chiedere "il pelo nell'uovo"...poi ovviamente la visione del pelo nell'uovo è diversa da studente a professore :D ma non mi sembra uno che chiede cose astruse, al di fuori di quello che comunque spiega a lezione.
wampirica-votailprof
wampirica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Io lo do a febbraio.
Ieri ho iniziato a studiare la metrica, all'inizio era una tragedia, poi la situazione è migliorata. Se ci sono anche domande aperte forse è meglio, riuscire a decifrare se il verso è un settenario o un ottonario mi sa che no è una cosa così immediata.
Comunque non so niente riguardo l'esame, non ho partecipato alle lezioni e non so come si svolge la prova scritta o l'orale.
Boh speriamo bene
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva

ah scusami, avevo capito male :)
Allora vedrò di agevolare gli studi mettendo da venerdì le cose che chiederà, sia scritte che orali.
Comunque se hai bisogno per la metrica, posso darti una mano...in base a ciò che ha spiegato il prof a lezione. Perchè in effetti ho provato anch'io la stessa cosa: prima delle sue spiegazioni, sono andata su internet a spulciare qualche definizione qua e là dei vari termini di metrica e ci ho capito poco niente; appena lui ha spiegato quelle 2-3 cose, nel giro di neanche una lezione avevo compreso tutto :D
A lezione ha sottolineato il fatto che uno può dare benissimo il suo esame senza frequentare il corso, ma per quanto io sia abituata a non frequentare i corsi, mi ritengo fortunata di averlo seguito tutto, perchè come al solito metà delle cose scritte sui testi sono fin troppo dispersivi, a tal punto che ad un certo punto ti chiedi davvero se è il caso di capire quella parte che stai leggendo o saltarla del tutto. Lo sto riscontrando soprattutto nel 1° manuale inserito nel programma: "Poesia per musica e musica per poesia" di S. La Via.

wampirica-votailprof
wampirica-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
L'unica cosa che potrebbe rivelarsi un problema è il riconoscimento delle varie sillabe. Perchè, da quello che ho capito, i versi non sono suddivisi esattamente come si suddividerebbero normalmente (credo che questa sia la differenza fra sillabe grammaticali e metriche). Una mia amica che ha fatto questi esercizi alle superiori (io aimè vengo da una poco umanistica ragioneria, quindi sono a digiuno da tutte queste cose letterarie) mi ha detto che ci sono delle regole (tipo le vocali finali delle parole che si agganciano con quelle iniziali della parola successiva...se non erro!!).
I libri quindi sono poco comprensibili?
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
Per quanto riguarda i libri...diciamo che quello più impegno nel quale mi sono imbattuta è quello di La Via...soprattutto nella 2a parte dove analizza diverse composizioni nell'arco dei secoli. Tratta in maniera approfondita soprattutto le parti di analisi musicale della composizione...insomma fa una vera e propria analisi della partitura...come si farebbe per un esame di Storia della musica! Il punto è che questo esame (forme della poesia per musica) è per tutti gli indirizzi, quindi non so quanto uno di cinema/arte/teatro possa compredere da quelle analisi, quando anch'io, che sono di musica, faccio fatica a seguire i ragionamenti dell'autore. Tra l'altro sono analisi che a lezione non abbiamo fatto neanche una volta. Al massimo ci ha dato un'infarinatura di alcune regole di analisi su varie partiture (che sono comunque inserite nel saggio di Bianconi).
Per la preparazione di venerdì sto saltando le parti molto tecniche...spero di aver preso la decisione giusta! :)

Ora passiamo alle piccole regole metriche :D
Dunque: esattamente come ha detto la tua amica spesso in una poesia le sillabe metriche non sono uguali alle sillabe grammaticali.
Ti riporto il primo esempio che ci ha fatto a lezione per spiegarci il conteggio metrico.

La donna è mobile
qual piuma al vento
muta d'accento
e di pensier.

Prima di tutto, le misure si fanno verso per verso, quindi...prendiamo il 1°:

La donna è mobile

-si deve suddividere per sillabe, ma è da tenere a mente che SE C'E' UNA PAROLA CHE INIZIA CON VOCALE SI FONDE CON LA VOCALE DELLA PAROLA PRECEDENTE (= questa è la SINALEFE, cioè fusioni di vocali)
Quindi il verso diventa:

La | don | na_è | mo | bi | le

na_è = sinalefe

Per capire se il verso è quinario, senario, settenario,ecc. si deve come regola contare le sillabe metriche fino all'ultima sillaba accentata del verso.
Quindi:
l'ultima sillaba accentata del verso cade su "mo".
La | don | na_è | mò | = 4 sillabe metriche

A questo punto, per pura regola, si deve aggiungere un + 1 al numero delle sillabe metriche. Quindi: 4+1= 5
Il risultato equivale alla caratteristica del verso. In questo caso è venuto fuori 5, quindi abbiamo un verso QUINARIO.
Siccome, però, oltre a poter essere quinari, senari, settenari, ecc., i versi si classificano anche in piano, sdrucciolo, tronco.
Qua abbiamo a che fare con un QUINARIO SDRUCCIOLO, perchè dopo l'ultima sillaba accentata (mò), anzichè esserci solo un'altra sillabata (il +1, che qua è "bi";), ce n'è un'altra ancora, che ne nostro esempio è la sillaba finale "le".

Il verso è PIANO quando invece dopo l'ultima sillaba accentata c'è solo un'altra sillaba.
TRONCO, invece, quando dopo l'ultima sillaba accentata non c'è un'altra sillaba.

Passiamo agli altri versi.

qual piuma al vento ---> qual | piu | ma_al | ven | to
Ultima sillaba accentata è "ven". ---> 4 + 1 = 5
Verso QUINARIO PIANO (perchè dopo "ven" c'è solo un'altra sillaba).

muta d'accento ---> mu | ta | d'ac | cen | to
Ultima sillaba accentata è "cen". ---> 4 + 1 = 5 verso QUINARIO PIANO

e di pensier ---> e | di | pen | sier
Ultima sillaba accentata è "sier" ---> 4 + 1 = 5 verso QUINARIO TRONCO (perchè dopo "sièr" non ci sono altre sillabe).

Un'altra cosetta che si deve ricordare per facilitarsi un pò la vita è che nella metrica italiana, l'ultimo accento cade sempre sulla penultima sillaba metrica.

Se ti va prova a fare per conto tuo questa strofa, poi dimmi che hai combinato :D :

Ah, il mattino alle nozze vicino
quanto è dolce al mio tenero sposo
questo bel cappellinno vezzoso
che Susanna ella stessa si fe'.



Forse mi sono dilungata un pò troppo, ma spero che la mia spiegazione sia comprensibile.
Se hai altri dubbi, chiedi pure!
musicistaspettinata-votailprof
musicistaspettinata-votailprof - Ominide - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
E anche questo esame me lo sono levato di mezzo!:cool:

Come ben sapete, l'esame è suddiviso in due parti: test di metrica + prova orale.
Il test di metrica è abbastanza semplice. Mette dei micro esercizi di analisi dei versi. Esempio: in un esercizio chiede di identificare la tipologia dei versi (settenario piano, quinario sdrucciolo, ecc.); nel secondo, in riferimento ai versi del primo, chiedeva di identificare un esempio di sinalefe, uno di dieresi, uno di endecasillabo a minore, ecc.
Nel 3° si doveva mettere la tipologia della strofa...tipo ottonario di doppi quinari.
Nel 4° chiedeva di identificare l'ipermetria di una strofa e di trovare una possibile soluzione per correggerla.
Infine ha chiesto pure due micro-definizioni: ieri ha messo "definizione di assonanza" e "definizione di consonanza".

Se fai più di 5 errori se tagliato fuori dall'orale.
Se fai qualche errore, una volta che ti chiama per l'orale ti chiede di correggere i tuoi errori (ovviamente sottolineati prima dal prof.).
All'orale non chiede molto. Io avevo solo il modulo I e alla fine abbiamo discusso giusto su due argomenti, di cui uno a scelta.
Come professore, Beghelli è tranquillo anche all'esame. E' pignolo, ma in senso buono. Non si arrabbia e non ti manda via se comunque continui a girare intorno alla parola giusta, senza dirla esattamente.
Per tutte le descrizioni intrecciate che ci sono soprattutto nella 2a parte del manuale di La Via, potete benissimo evitare di fondervi il cervello. Di una partitura al massimo chiede le cose essenziali. Non sta lì a chiedere i passaggi di note, cadenze e cose varie.

Un consiglio che vi dò è: se riuscite, stampatevi tutti i testi analizzati (come comunque c'è scritto nel programma) e portatevi i libretti delle 5 opere liriche.
Nel programma c'è scritto che se lo studente non ha con sè questo materiale, viene escluso dall'esame. Ma non è così. Non ha cacciato via nessuno, ma forse perchè comunque avrebbe dovuto mandar via tutti quanti!:D Però dai, diciamo che non era contento di questa cosa. E se uno si porta dietro tutto il materiale, sicuramente fà più bella figura. Purtroppo per sta cosa è un pò antiquato, nel senso che per un pò s'è continua a chiedere "ma come fate a studiare sul monitor?"...Gli volevo dire "prof, non ci vuole una laurea per riuscirci", ma mi sembrava poco cortese. :P

Ad ogni modo, in sostanza, non è un esame emotivamente complicato. :)

Pagine: 12

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email