• Bologna / Lettere e Filosofia / D.A.M.S.
  • Edipo Re in Pasolini (critica, rapporto col padre)

danilorr-votailprof
danilorr-votailprof - Ominide - 2 Punti
Rispondi Cita Salva

Aiuto sull'Edipo Re di Pasolini (critica sul rapporto col Padre) incentrandoci sulla figura del padre (all'inizo del film quando appunto il padre stringe i piedi del neonato nella culla), nella cornice del Novecento europeo (la figura appunto paterna, che viene uccisa)

Per farvi capire cosa mi interessa sapere sul film di Pasolini, sto elaborando questo concetto di Barthes :
"La morte del Padre toglierà alla letteratura molti suoi piaceri. Se non c'è più un Padre, a che raccontare delle storie? Ogni racconto non si riconduce forse all' Edipo? Raccontare non è sempre cercare la propria origine, dire i propri fastidi con la Legge, entrare nella dialettica dell' intenerimento e dell' odio? Oggi si chiude con l' Edipo come col racconto: non si ama più, non si teme più, non si racconta più". (R.Barthes Il piacere del testo , Torino 1975, p.46)


Qualcuno del dams, qualche appassionato di teatro, cinema, etc. potrebbe darmi una mano? GRAZIE mi serve per un lavoro sulla critica di Barthes su Edipo, ma in questo caso vorrei aprire una finestra sul film pasoliniano.
Non sono del dams, quindi ho pensato di chiedere cortesemente a voi qualche idea.

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Antonio-P

Antonio-P Blogger 1962 Punti

VIP
Registrati via email