• Storia
  • I mestieri nell'antica Roma

    closed post best answer
natalisilvia
natalisilvia - Ominide - 13 Punti
Salva
Qualcuno ha appunti o sa dove posso trovare notizie sui mestieri nell'antica Roma? Grazie
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva

Leggi questo:
L'Antica Roma era una società altamente produttiva.
Le fonti del I e del II secolo. D. C. Testimoniano la grande varietà delle professioni degli uomini romani. Uomini sì, poiché le donne si occupavano principalmente della casa e dei familiari.
La forza lavoro dell'Antica Roma produceva perlopiù in settori come l'artigianato e l'edilizia.
Inoltre a Roma il commercio era una delle maggiori fonti di redditto.

Le donne si dedicavano alle faccende all'interno delle mura domestiche. Bisogna tuttavia sottolineare il fatto che le nobili romane potevano utilizzare il loro tempo liberamente, poiché il loro compito era svolto dai servi; esse, per esempio, si recavano alle terme o in visita alle amiche. Ricordiamoci inoltre che "la prostituzione è il lavoro più antico del mondo". Nell'Antica Roma erano infatti presenti le cosiddette "lupanare" (dal latino lupa = prostituta), chiamate anche bordelli. Uomini, anche patrizi, ci si recavano dato il basso prezzo per le prestazioni. Inoltre, c'è da dire che la prostituzione non era considerata come qualcosa di negativo - anzi - era assolutamente naturale.

Passiamo ora agli uomini. Partiamo dicendo che consistente era la presenza a Roma dei clientes. Il cliens era il cittadino che, non facendo parte di un alta classe sociale, era costretto a richiedere la protezione di un patronus per integrare il suo redditto. In cambio egli offriva favori di ogni tipo. Inoltre, anche a Roma erano presenti i disoccupati a vita. Essi vivevano "di rendita", dato che ricevevano dall'annona dell'Urbe il necessario per la sopravvivenza.

L'intensa attività produttiva romana è attestata da varie fonti, le quali ci portano a una ricostruzione dell'Antica Roma. Dai campi arrivavano le derrate alimentari, mentre in città erano presenti numerosi magazzini che si occupavano della produzione e della vendita di varie merci. Per quanto concerne quest'ultima, subentravano i mercanti. I magazzini davano lavoro ai negozianti "al minuto", come ad esempio i mercanti di frutta, ai manovali che si occupavano della manuntenzione dell'edificio del magazzino e agli artigiani, i quali lavoravano e raffinavano le materie prime.

Esempi di mestieri tipici romani sono: falegnami, muratori e carpentieri.
A Roma era inoltre presente una fitta rete commerciale che si estendeva per tutto l'Impero. Arrivavano quindi merci dall'oriente, come la seta, le varie spezie, gli unguenti ed altro.
Per terminare, è importante sottolineare che la forza dell'economia romana sia stata per secoli sostenuta dall'incessante lavoro degli schiavi (detenuti di guerra, ad esempio).


Ciao Laura!

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email