alessandra5021
alessandra5021 - Ominide - 3 Punti
Rispondi Cita Salva
A SETTEMBRE ANDRò AL LICEO CLASSICO,VORREI CAPIRE LA DIFFICOLTà DEL GRECO.
COME MI DEVO PREPARARE?
GRAZIE A TUTTI IN ANTICIPO!!
debscap
debscap - Erectus - 106 Punti
Rispondi Cita Salva
per il greco, come per qualsiasi altra materia, dipende tutto da quanto sei portata e da quanto impegno ci metti... se vuoi prepararti bene, appena ti arrivano i libri inizia a darci un'occhiata in modo da avere già un'infarinatura su quello che andrai ad affrontare durante l'anno :)
Lallyrelly
Lallyrelly - Erectus - 59 Punti
Rispondi Cita Salva

Ciao! :D
Anch'io andrò al Liceo Classico, anche se non a quello tradizionale..!
Non ho ancora un'esperienza mia da raccontare, ma ho parlato con diverse persone frequentanti il Classico e nessuna di loro mi ha raccontato chissà quali grandi difficoltà (anzi, pensa che tutti mi hanno detto che il greco è in realtà più bello del latino..!).
Io sto iniziando a studiare alfabeto e pronuncia di quest'ultimo, e penso che la difficoltà iniziale sia proprio questa... devi essere precisa nella scrittura delle lettere, perché altrimenti potrebbe non essere proprio chiaro, e devi saperle bene!
Come tutte le cose, io sono convinta che la difficoltà dipenda da come parti, dalle basi che inizi a costruirti...
Se fin da quando te lo assegnano la prima volta studi bene l'alfabeto, allora andrà tutto bene, ma se contrariamente continuerai a rimandare, allora potresti iniziare a far parte della schiera dei rimandati...
Dipende tutto dall'approccio iniziale, credo anche. In parte è una cosa psicologica, se si parte pensando che una determinata materia sia difficile, allora lo sarà altrettanto riuscire a raggiungere buoni risultati!
Il greco è anche utile per la medicina e per capire meglio la nostra lingua e le altre lingue europee, a mio parere!
Poi, ripeto che io non frequento il Classico e che quindi potrei anche star sparando un mucchio di c***late, ma questa è la mia opinione...
Attendo di sentire qualche "classicista"..! :D

CateZanza92
CateZanza92 - Sapiens - 754 Punti
Rispondi Cita Salva
Io sono un'ex classicista ed ora universitaria, e ti posso dire che se ti impegni fin da subito e dedichi almeno 10 minuti al giorno per ripassare quello che hai fatto a lezione, entri subito nel meccanismo di questa fantastica lingua ed avrai ottime basi per comprenderla fino in fondo! Con me ha funzionato.. anzi,mi ha fatto appassionare, e non ho mai sentito il peso di tradurre! non lascire mai nulla in arretrato, ci vuole un po' di esercizio al giorno, ma è sempre meglio che tenere tutto in arretrato (cosa che al classico non devi assolutamente fare) :)
Spero di esserti stata utile,e non temere, vedrai che andrà bene!
Buona fortuna, futura classicista! ;)
chiara.muolo.14
chiara.muolo.14 - Ominide - 26 Punti
Rispondi Cita Salva
Come hanno detto altri, basta impegnarsi ogni giorno, fin dal primo momento. Entrerai nel meccanismo e saprai tranquillamente andare avanti senza troppi intralci. Aiuta molto ripetere le coniugazioni dei verbi spesso, soprattutto man mano che vai avanti.
per quanto riguarda le traduzioni, è importante una buona base grammaticale e saper utilizzare bene il vocabolario, che dà un enorme aiuto. Secondo me è utile anche una buona dose di logica, in modo da seguire il filo del discorso.
Un piccolo consiglio: attenzione all'analisi delle versioni, falla sempre prima di tradurre. Scrivi sopra ogni verbo a quale proposizione appartiene (principale, temporale, relativa ecc), può aiutarti molto nel momento della traduzione vera e propria.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email