• Maturità
  • Esame Maturità Tecnica Industriale 1982 "Elettrotecnica"

Zolf
Zolf - Ominide - 46 Punti
Cita Salva
Scusate tanto ragazzi, il mio problema è questo:
Il mio prof ha dato due esercizi per Martedì e tutti e due sono Esami di Stato di vecchia data, uno del 1975 e uno dell'82, io non li chiedo tutti e due ci mancherebbe altro ma volevo chiedere più che altro quello dell'82 che mi pare abbastanza complicato. Dato che ho cercato ovunque e non trovo soluzione e ho letto il testo e bene o male riesco a fare solo poche cose, volevo chiedere a qualcuno di "più esperto", mi aiuterebbe anche per la verifica di Mercoledì e sicuramente riuscire a fare questo esercizio mi aiuterebbe tantissimo in caso di interrogazione. Il problema è che potrei cimentarmi tranquillamente ma ho anche altre materie da studiare, dirlo al nostro prof sarebbe stata una pazzia, mi ucciderebbe quindi ho lasciato che compiesse l'atto.

Ecco qui il testo:

ESAME DI STATO 1982
Un trasformatore trifase è alimentato a tensione nominale e alla frequenza di 50 Hz da una linea aerea che presenta una reattanza di 7,2 Ω. Il trasformatore è caratterizzato dai seguenti dati:
- potenza nominale: 60 kVA
- tensione nominale primaria: 6 kV
- tensione nominale secondaria: 400 V
- tensione di corto circuito a 75°C: 6%
- fattore di potenza di cto cto a 75°C: 0,4
- potenza assorbita a vuoto con tensione nominale: 1,5%
- fattore di potenza a vuoto con tensione nominale: 0,27
ed alimenta un carico trifase, ad impedenza costante, che assorbe una corrente di 67 A
con fattore di potenza pari a 0,8 in ritardo. La potenza perduta in linea, nelle
condizioni di funzionamento considerate, è il 5% di quella assorbita dal trasformatore.
Il candidato determini:
- il rendimento convenzionale del trasformatore e quella del complesso linea
trasformatore;
- la tensione di alimentazione alla partenza della linea.

Successivamente, in parallelo a quello gia considerato, si allaccia un secondo carico,ad impedenza costante aventi i seguenti dati di targa:

- tensione nominale: 400 V
- frequenza nominale: 50 Hz
- potenza assorbita: 15 kW
- fattore di potenza in ritardo: 0.707

Poiché il trasformatore nelle nuove condizioni di funzionamento risulta
sovraccaricato, il candidato determini anche la potenza della batteria dei condensatori da inserire in parallelo ai carichi per far erogare al trasformatore la sua corrente nominale supponendo che la tensione secondaria del trasformatore sia quella che si e’stabilita con i due carichi. Il candidato determini infine la corrente di linea quando il secondo carico viene disinserito; mentre restano inseriti la batteria dei condensatori e il primo carico supponendo che la tensione secondaria del trasformatore sia quella che si era stabilita quando era allacciato solo il primo carico. Si espongano i criteri adottanti per le diverse determinazioni.
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Hai controllato nella sezione Maturità del sito: Maturità
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email