• Maturità
  • Collegamento tesina Pirandello-storia!!!!

Marcod95
Marcod95 - Ominide - 19 Punti
Rispondi Cita Salva

Help! Tesina maturità su umorismo e sorriso.. come lo collego Pirandello alla storia con fatti umoristici del nostro paese?

adam hicham faiz
adam hicham faiz - Erectus - 52 Punti
Rispondi Cita Salva

Luigi Pirandello nacque ad Agrigento il 28 giugno 1867, è stato un drammaturgo, scrittore e poeta italiano.
L'infanzia di Pirandello non fu sempre serena ma, come lui stesso racconterà nel 1935, caratterizzata anche dalla difficoltà di comunicare con gli adulti e in specie con i suoi genitori, in modo particolare con il padre. Questo lo stimolò ad affinare le sue capacità espressive e a studiare il modo di comportarsi degli altri per cercare di corrispondervi al meglio. Fin da ragazzo soffriva d'insonnia e dormiva abitualmente solo 3 ore per notte.
Nel 1892 Pirandello si trasferì a Roma.
Il suo primo grande successo fu merito del romanzo Il fu Mattia Pascal.
Morì il 10 dicembre 1963 a Roma.


SPERO DI ESSERTI STATO DI AIUTO !!!

Marcod95
Marcod95 - Ominide - 19 Punti
Rispondi Cita Salva
Bene grazie sono buone informazioni!! Magari hai qualche news anche sul suo rapporto con il fascismo e il teatro? possibilmente seguendo sempre il discorso di umorismo e comicità ;) grazie ancora
adam hicham faiz
adam hicham faiz - Erectus - 52 Punti
Rispondi Cita Salva

QUESTO PER IL TEATRO , POI TE NE SCRIVO UN'ALTRO , PROSSIMAMENTE O MAGARI ANCHE ORA , SUL FASCISMO .


Pirandello divenne famoso proprio grazie al teatro che chiama teatro dello specchio, perché in esso viene raffigurata la vita vera, quella nuda, amara, senza la maschera dell'ipocrisia e delle convenienze sociali, di modo che lo spettatore si guardi come in uno specchio così come realmente è, e diventi migliore. Dalla critica viene definito come uno dei grandi drammaturghi del XX secolo. Scriverà moltissime opere[52], alcune delle quali rielaborazioni delle sue stesse novelle, che vengono divise in base alla fase di maturazione dell'autore:

Prima fase - Il teatro siciliano
Seconda fase - Il teatro umoristico/grottesco
Terza fase - Il teatro nel teatro (metateatro)
Il teatro dei miti
Generalmente si attribuisce l'interesse di Pirandello per il teatro agli anni della maturità, ma alcuni precedenti mostrano come tale convinzione necessiti di una rivalutazione: in gioventù, infatti, Pirandello compose alcuni lavori teatrali, andati perduti poiché da lui stesso bruciati (tra gli altri, il copione de Gli uccelli dell'alto). In una lettera del 4 dicembre 1887, indirizzata alla famiglia, si legge:

« Oh, il teatro drammatico! Io lo conquisterò. Io non posso penetrarvi senza provare una viva emozione, senza provare una sensazione strana, un eccitamento del sangue per tutte le vene. Quell'aria pesante chi vi si respira, m'ubriaca: e sempre a metà della rappresentazione io mi sento preso dalla febbre, e brucio. È la vecchia passione chi mi vi trascina, e non vi entro mai solo, ma sempre accompagnato dai fantasmi della mia mente, persone che si agitano in un centro d'azione, non ancora fermato, uomini e donne da dramma e da commedia, viventi nel mio cervello, e che vorrebbero d'un subito saltare sul palcoscenico. Spesso mi accade di non vedere e di non ascoltare quello che veramente si rappresenta, ma di vedere e ascoltare le scene che sono nella mia mente: è una strana allucinazione che svanisce ad ogni scoppio di applausi, e che potrebbe farmi ammattire dietro uno scoppio di fischi! »
(Luigi Pirandello, da una lettera ai familiari del 4 dicembre 1887)

COMUNQUE SPERO DI ESSERTI STATO DI AIUTO !!!

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

nRT

nRT Moderatore 3325 Punti

VIP
Registrati via email