luca933
luca933 - Ominide - 14 Punti
Salva

Ciao a tutti,sto studiando per fare l'esame di qualifica da privatista di alberghiero,so che nell'esame scritto ci sarà italiano inglese e matematica,per quest'ultima materia ho problemi grossi. Ho trovato su internet delle schede degli anni scorsi presenti all'esame e non ci capisco niente di niente... :caffeine

Il problema è che non so proprio l'argomento che devo studiare perchè non capisco cosa siano :asd qualcuno ha un po' di pazienza e riesce a spiegarmi esercizio per esercizio (ovviamente non tutti) e l'argomento che devo studiare?

1


2

Grazie mille a chi mi aiuterà :-)

nRT
nRT - Moderatore - 3326 Punti
Salva
Ciao,
i calcoli sono diversi perché sono diverse le cose che abbiamo trovato.
Sarò magari un po' lungo, ma al massimo lo tieni come appunto per il ripasso. :)

Schematizziamo e cerchiamo di chiarire.

Il problema ci chiede quante ore di straordinario Luca deve fare in una settimana perché i due tipi di contratto si equivalgano.

Questa la formula:

Lordo = L
Tasse = T%
Netto = N

[math]L - \frac{T}{100} \cdot L = N[/math]


Caso A:

[math]N_{A} = 350\ \mathrm{€}[/math]


Caso B:

[math]L_B = 385\ \mathrm{€} \\
T_B = 22\% \\
N_B = ?[/math]


Applicando la formula troviamo:
[math]L_{B} - \frac{T_{B}}{100} \cdot L_{B} = N_{B} \\
385 - \frac{22}{100} \cdot 385 \approx 300 \\[/math]

[math]L_{B} = 385\ \mathrm{€} \\
T_{B} = 22\% \\
N_{B} = 300\ \mathrm{€}[/math]


Ora Luca deve guadagnare la stessa somma con entrambi i contratti. Con il contratto B guadagna di meno. La differenza D è:

[math]D = N_{A} - N_{B} = 350 - 300\ \mathrm{€} = 50\ \mathrm{€}[/math]


Questi 50 € li dovrà guadagnare con gli straordinari. Il problema ci dice che li pagano 10 €/h.

La formula da ricordare è:

Pagamento netto orario delle ore straordinarie = P
Guadagno netto straordinario = S
Ore straordinario = h

[math]P = \frac{S}{h}[/math]


È molto più facile da ricordare se confronti le unità di misura: il pagamento orario è €/h, quindi devi fare € diviso le h.
€/h = €/h

Con i dati del problema troviamo:
P = 10 €/h
S = 50 €
h = ?

[math]P = \frac{S}{h} \\
h = \frac{S}{P} \\
h = \frac{50\ \mathrm{€}}{10\ \mathrm{\frac{€}{h}}} = 5\ \mathrm{h} \\[/math]

Luca, con il contratto B, per guadagnare 350 € deve lavorare in una settimana:
40 h + 5 h di straordinario = 45 h

Il calcolo che ho fatto con l'alternativa A è un calcolo di controllo, per essere sicuri che i due tipi di contratto si equivalgono. A volte i quiz hanno dei tranelli, ma in questo caso non ce n'erano. Te lo spiego ugualmente.

Luca guadagna 350 € con il contratto A lavorando 45 ore.
Luca guadagna 350 € con il contratto B lavorando 45 ore.

I contratti si equivalgono. Il problema però ci dà un altro dato: gli straordinari del contratto A sono al massimo il 15% dell'orario settimanale. Quindi Luca, col contratto A, al massimo potrà lavorare:

[math]40\ \mathrm{h} + \frac{15}{100} \cdot 40\ \mathrm{h} = 46\ \mathrm{h}[/math]


Luca lavora 45 h, quindi fa di straordinario meno del 15% dell'orario settimanale. La soluzione è accettabile.

Se fosse risultato 47 h i contratti non sarebbero stati equivalenti, perché Luca non poteva lavorare 47 h con il contratto A, superando con gli straordinari il 15% di 40 h.

Riguardati le cose con calma. Se c'è ancora qualcosa di non chiaro chiedi pure, altrimenti andiamo avanti.

Ciao! :)

P.S. Forse ti conviene aprire una discussione per ogni problema, così rimane più chiaro per tutti e non mescoliamo il problema dei contratti di Luca con quello delle equazioni di secondo grado e con quello del gioco della roulette. :)
nRT
nRT - Moderatore - 3326 Punti
Salva
Ciao,
cominciamo con la domanda 1.
Cose da studiare:
- significato di netto e lordo
- calcolo percentuale

Per svolgere un lavoro all'interno di un padiglione di Expo, offrono a Luca due tipi di contratto:

A) 350 euro netti a settimana, inclusi eventuali straordinari entro il 15% dell'orario settimanale di 40 ore;

B) 385 euro lordi a settimana (le trattenute ammontano al 22%) e pagamento orario delle ore straordinarie a 10 euro nette.

Qual è il numero di ore di straordinario settimanale per cui i due tipi di contratto si equivalgono?
(non si tenga conto dei decimali)

Per cominciare è importante capire che cosa ti chiede il problema e schematizzare i dati:

Alternativa A:

Guadagno (euro/settimana): 350
Ore max/settimana:
[math]40 + \frac{15}{100} \cdot 40= 46[/math]


Alternativa B:
Guadagno (euro/settimana):
[math]385 - \frac{22}{100} \cdot 385 \approx 300[/math]

Ore ordinarie/settimana: 40
Guadagno straordinario (euro/h): 10

Il problema ci chiede dopo quante ore di straordinario Luca guadagna gli stessi soldi.
Sappiamo quindi che Luca, scegliendo l'alternativa A, guadagna 350 euro/settimana.
Per guadagnare gli stessi soldi con l'alternativa B, Luca deve lavorare 40 ore per avere 300 euro. Gli mancano quindi 50 euro che dovrà guadagnarsi con 5 ore di straordinario a 10 euro/h.
L'alternativa C è quella corretta.

Se qualcosa non è chiaro, chiedi pure.
Se è tutto chiaro, andiamo avanti. :)
luca933
luca933 - Ominide - 14 Punti
Salva
Ciao,non riesco a capire perchè i calcoli sono diversi. Nell'alternativa A hai fatto: Ore max/settimana + straordinari * Ore max/settimana

Nell'alternativa B invece Guadagno (euro/settimana) - trattenute * Guadagno (euro/settimana). Come mai non hai usato lo stesso "metodo" per entrambe? c'è una regola? grazie mille per la disponibilità :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Marcello G.

Marcello G. Blogger 5022 Punti

VIP
Registrati via email