bluna
bluna - Sapiens - 323 Punti
Salva
Mi dite le conseguenze del 1 e 2 principio di equivalenza scritti bene con esempi?
Tipo,le conseguenze del primo principio sono trasporto o quello se aggiungiamo una stessa quantità ad ambi e membri etc??
Le conseguenze del secondo principio??

SCRITTI BENE CON ESEMPI,HO COMPITO TRA POCHI GIORNI E MI SERVE !!
Anthrax606
Anthrax606 - VIP - 25577 Punti
Salva
Allora:
Iniziamo con l'esporre quali sono i due principi di equivalenza:

1° Principio di equivalenza: Sommando o sottraendo ambedue i membri per uno stesso numero, si ottiene una equazione equivalente

Applicazione del primo principio di equivalenza:

2x-5=4x-5
2x-5+5=4x-5+5
2x=4x
2x-4x=0
-2x=0


Da qui scaturisce la prima conseguenza, ossia la regola del trasporto:

1° conseguenza: Regola del trasporto: data una equazione, possiamo spostare un termine dal primo membro al secondo, o viceversa, però cambiandogli di segno. Di solito di usa ax=b, cioè si portano tutti i termini (o coefficienti) incogniti al primo membro e tutti i termini (o coefficienti) noti al secondo termine.

Applicazione della prima conseguenza:

4x+2=+6x-9
4x-6x=-2-9
-2x=-11

2° conseguenza: Regola della cancellazione: data un'equazione, termini uguali presenti in entrambi i membri possono essere cancellati, ottenendo un'equazione equivalente.

Applicazione della seconda conseguenza:

2x+4=9x+4-12

+4 e +4 sono uguali, quindi possiamo cancellarli

2x[s]+4[/s]=9x[s]+4[/s]-12
2x=9x-12
2x-9x=-12
-7x=-12


2° principio di equivalenza: Moltiplicando o dividendo ambedue i membri per uno stesso termine, otteniamo una frazione equivalente a quella data.

Applicazione del secondo principio di equivalenza:

2x/4=4x/2
(2x/4)*4=(4x/2)*4
2x=8x
2x-8x=0

1° conseguenza del secondo principio di equivalenza: Regola della divisione per un fattore comune diverso da zero: data un'equazione in cui tutti i termini hanno un fattore comune diverso da zero, moltiplicando per tale numero si ottiene un'equazione equivalente.

Applicazione della prima conseguenza:

x/2+4x/3=9x/2+3x/6

Il minimo comune multiplo dei denominatori è 6, quindi moltiplichiamo tutti i termini per 6

x/2*6=4x/3*6=9x/2*6+3x/6*6
3x+8x=27x+3x
3x+8x-27x-3x=0
-19x=0

2° conseguenza del secondo principio di equivalenza: Regola del cambiamento di segno: data un'equazione, cambiando segno a tutti i termini di entrambi i membri si ottiene un'equazione equivalente.

Applicazione della seconda conseguenza:

+2x-9=+12-6x
-2x+9=-12+6x

Le due equazioni risolvendo le saranno equivalenti.


Spero di averti aiutato!!
Ciaooo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email