nicaagn
nicaagn - Erectus - 92 Punti
Rispondi Cita Salva

Quale libro consigliereste? E perchè?

Giada4812
Giada4812 - Erectus - 69 Punti
Rispondi Cita Salva

Se ti piacciono questi tipi di libri ti consiglierei "Bianca come il latte e rossa come il sangue" perché è veramente uno di quei libri che ti appassionano e non puoi farne più a meno, è emozionante.. Non ha nulla a che vedere con il film. Prova e fammi sapere

nicaagn
nicaagn - Erectus - 92 Punti
Rispondi Cita Salva

Può sembrare strano ma non so la trama, di cosa parla?

ilef
ilef - Erectus - 59 Punti
Rispondi Cita Salva

Ciao, ti consiglio "Chi ha cucinato l'ultima cena, storia femminile del mondo" perché è un libro davvero molto bello che ripercorre la storia delle donne e il loro ruolo nelle varie epoche. Ti permette di prendere coscienza e comprendere a fondo il ruolo delle donne nella storia, che è spesso taciuto. Personalmente mi ha fatta crescere interiormente, prendendo coscienza della forza delle donne e di quanto noi stesse ci sottovalutiamo. Libro che tratta gli argomenti in modo ironico, non pesantemente e in modo discorsivo

Giada4812
Giada4812 - Erectus - 69 Punti
Rispondi Cita Salva

"Leo è un sedicenne come tanti: ama le chiacchiere con gli amici, il calcetto, le scorribande in motorino e vive in perfetta simbiosi con il suo iPod. Le ore passate a scuola sono uno strazio, i professori “una specie protetta che speri si estingua definitivamente”. Così, quando arriva un nuovo supplente di storia e filosofia, lui si prepara ad accoglierlo con cinismo e palline inzuppate di saliva. Ma questo giovane insegnante è diverso: una luce gli brilla negli occhi quando spiega, quando sprona gli studenti a vivere intensamente, a cercare il proprio sogno. Leo sente in sé la forza di un leone, ma c’è un nemico che lo atterrisce: il bianco. Il bianco è l’assenza, tutto ciò che nella sua vita riguarda la privazione e la perdita è bianco. Il rosso invece è il colore dell’amore, della passione, del sangue; rosso è il colore dei capelli di Beatrice. Perché un sogno Leo ce l’ha e si chiama Beatrice, anche se lei ancora non lo sa. Leo ha anche una realtà, più vicina, e, come tutte le presenze vicine, più difficile da vedere: Silvia è la sua realtà affidabile e serena. Quando scopre che Beatrice è ammalata e che la malattia ha a che fare con quel bianco che tanto lo spaventa, Leo dovrà scavare a fondo dentro di sé, sanguinare e rinascere, per capire che i sogni non possono morire e trovare il coraggio di credere in qualcosa di più grande.
Bianca come il latte, rossa come il sangue non è solo un romanzo di formazione, non è solo il racconto di un anno di scuola, è un testo coraggioso che, attraverso il monologo di Leo – ora scanzonato e brillante, ora più intimo e tormentato -, racconta cosa succede nel momento in cui nella vita di un adolescente fanno irruzione la sofferenza e lo sgomento, e il mondo degli adulti sembra non aver nulla da dire.
Contando su un recupero moderno e vitale della grande tradizione classica, il D’Avenia romanziere esordiente si allea con il giovane professore di liceo, questa la professione dell’autore, per offrire con energia al lettore più e meno giovane qualche risposta che, come ogni risposta vera, non aspira a essere definitiva, ma neppure esitante e rassegnata."
Questa è la trama.. Fammi sapere cosa ne pensi

nicaagn
nicaagn - Erectus - 92 Punti
Rispondi Cita Salva

Penso non sia esattamente il genere di libro che leggo di solito, ma magari più avanti quando avrò più tempo potrei leggerlo! Grazie per il consiglio

Giada4812
Giada4812 - Erectus - 69 Punti
Rispondi Cita Salva

Certo, non tutti abbiamo gli stessi gusti.. Ma te lo consiglio vivamente perchè è veramente un bel libro..
Fammi sapere

treccia2002
treccia2002 - Habilis - 292 Punti
Rispondi Cita Salva

Non so quali siano i libri che tu sei solita leggere, ma ne esistono di magnifici che studiati a scuola vengono fatti odiare.
Romanzo di formazione:

  • Il conte di Montecristo - A. Dumas
    I miserabili - V. Hugo
Storico:
  • Guerra e pace - L. N. Tolstoj
    Ivanhoe - W. Scott
Fantasy
  • Il signore degli anelli - J. R. R. Tolkien
    Queste oscure materie - P. Pullman
Così via, ma se sapessi almeno il genere potrei aiutarti di più
Hansty
Hansty - Ominide - 9 Punti
Rispondi Cita Salva

Adesso sto leggendo il libro di Thackeray “La fiera della vanità”. Mi piace lo stile della scrittura di questo autore, mi piacciono tanto anche i protagonisti del libro. Sono molto vivaci e veri. A volte sono frivoli, come se vivessero solo un giorno, però così assomigliano di più alle persone reali. Mi piace l’ambiziosa Rebecca, mi piace anche il capitano onesto Dobbson.

flavio.sanza
flavio.sanza - Habilis - 190 Punti
Rispondi Cita Salva

Consiglio 'Lettera ad una professoressa' di Don Lorenzo Milani ed i suoi ragazzi di Barbiana. Scritto a metà del secolo scorso, ha mantenuto una forza ed una vigoria incredibili. In pratica, il testo spiega i mali che affliggono la scuola. ATTUALISSIMO.

Edward Dobrogeanu
Edward Dobrogeanu - Sapiens - 317 Punti
Rispondi Cita Salva

Io, personalmente, consiglierei "Un Mondo Nel Mondo" di Stephen Spender, poeta britannico del 900.
E' un romanzo al dir poco illuminante, scritto in maniera romantica e poetica, contenente frasi ed espressioni geniali, il tutto condito dall'atmosfera di tensione del pre-guerra e tutto ciò che la susseguì.

Antonios7
Antonios7 - Sapiens - 446 Punti
Rispondi Cita Salva

fallen libro di vventura ed emozionante

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
"Chi se ne frega della scuola": la presentazione del libro di Skuola.net

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

redazione

redazione Tutor 4455 Punti

VIP
Registrati via email