• Latino
  • Vi pregoooo aiutatemi con questa versione

    closed post best answer
patriziacassalizarme027
patriziacassalizarme027 - Ominide - 47 Punti
Salva

A Pericle educatus , a Socrate eruditus est socerum habuit Hipponicum , omnium Graecorum longe ditissimum , qui duo milla talentûm possidebat . Tam felix fortuna tamen infeliciorem habuit exitum . Nam , cum Athenienses bellum Syracusanis indixissent , dum copiae adparantur , nocte viginti hermae , qui in oppido erant , ab ignotis deiecti sunt . Statim in Alcibiadem , qui religionis non studiosior iudicabatur , firmissima suspicio cecidit . Nam multitudo , quae libertatis retinentissima erat , maximo timore corepta est et Alcibiades omni potestate destituit , quia potentior videbatur

Pinchbeck
Pinchbeck - Moderatore - 5093 Punti
Salva

Venne cresciuto da Pericle, educato da Socrate ed ebbe come suocero Ipponico, di gran lunga il più ricco di tutti i Greci, che possedeva duemila talenti. Una sorte così felice ebbe tuttavia un esito alquanto infelice. Infatti, dopo che gli Ateniesi ebbero dichiarato guerra ai Siracusani, mentre le truppe si preparavano, di notte vennero distrutte da ignoti venti erme, che erano in città. Immediatamente un fermissimo sospetto cadde su Alcibiade, che non era ritenuto abbastanza dedito alla pratica religiosa. Infatti la folla, che teneva moltissimo (lett. era attaccatissima) alla libertà, venne presa da un grandissimo timore e Alcibiade fu privo di ogni potere, poiché sembrava troppo potente.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
"Chi se ne frega della scuola": la presentazione del libro di Skuola.net

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email