• Latino
  • Versioni prese dalla prof! Compito!

    closed post best answer
RosarioDiFalcoo
RosarioDiFalcoo - Ominide - 26 Punti
Salva
Salve, ieri ho intravisto le versioni di latino per il compito di domani e non ho potuto far altro che fotografarle :asd :asd :asd :asd ...ho usato il tasto cerca sia qui che sul motore di ricerca, ma le versioni sembrano diverse ed ho paura che se copi queste potrebbe trovare una parola sbagliata e magari sgamarmi..Allego la foto..grazie in anticipo a chi riesce a tradurmele/trovarle tradotte seguendo come scritte sul libro!!
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100067 Punti
Salva
Aristippo e il mercante

Un giorno giunse dal filosofo Aristippo un mercante che [= il quale] disse: "Educa, per favore, mio figlio; infatti quando avrà conseguito la conoscenza, senza dubbio otterrà grande stima presso tutti". Il filosofo, che si trovava in una grande miseria, guardò l'uomo con animo lieto; poiché, inoltre, dal vestito ipotizzò la ricchezza della famiglia, promise un'educazione perfetta, ma chiese una ricompensa di cinquecento dracme. Ma il mercante, che era un uomo avaro e al contempo ignorante, ritenne eccessivo il costo e rispose: "Se è così, mio figlio non ti seguirà mai: lo terrò ignorante a casa mia, infatti con una spesa minore posso comprare un asino". A cui [rispose] subito il filosofo Aristippo: "Bravo! Compra un asino e così ne avrai due!".


La fine della prima guerra Punica

Sotto il consolato di Gaio Lutazio Catulo e Aulo Postumio Albino, nel ventitreesimo anno della guerra Punica, da Catulo fu intrapresa una guerra contro gli Africani. Partì con trecento navi alla volta della Sicilia; contro lo stesso [riferito a Catulo] gli Africani ne prepararono quattrocento. Mai si combatté in mare con armate così grandi. Lutazio Catulo si imbarcò sofferente; infatti era stato ferito nella battaglia precedente. Si combatté con grande valore dei Romani di fronte a Lilibeo, città della Sicilia. Infatti furono prese sessantatré navi dei Cartaginesi, centoventicinque sommerse, trentaduemila nemici catturati, tredicimila uccisi, un'infinità d'oro, d'argento, di bottino fu ridotto in potere dei Romani. Della flotta Romana furono sommerse dodici navi. Si combatté il 10 Marzo. I Cartaginesi chiesero subito la pace ed essa [ho evitato la ripetizione di 'pax' (pace)] fu concessa a questi. I prigionieri dei Romani, che erano tenuti dai Cartaginesi, furono restituiti. Anche i Cartaginesi chiesero la liberazione di quei prigionieri che erano tenuti dai Romani.
RosarioDiFalcoo
RosarioDiFalcoo - Ominide - 26 Punti
Salva
# ShattereDreams : Aristippo e il mercante

Un giorno giunse dal filosofo Aristippo un mercante che [= il quale] disse: "Educa, per favore, mio figlio; infatti quando avrà conseguito la conoscenza, senza dubbio otterrà grande stima presso tutti". Il filosofo, che si trovava in una grande miseria, guardò l'uomo con animo lieto; poiché, inoltre, dal vestito ipotizzò la ricchezza della famiglia, promise un'educazione perfetta, ma chiese una ricompensa di cinquecento dracme. Ma il mercante, che era un uomo avaro e al contempo ignorante, ritenne eccessivo il costo e rispose: "Se è così, mio figlio non ti seguirà mai: lo terrò ignorante a casa mia, infatti con una spesa minore posso comprare un asino". A cui [rispose] subito il filosofo Aristippo: "Bravo! Compra un asino e così ne avrai due!".


La fine della prima guerra Punica

Sotto il consolato di Gaio Lutazio Catulo e Aulo Postumio Albino, nel ventitreesimo anno della guerra Punica, da Catulo fu intrapresa una guerra contro gli Africani. Partì con trecento navi alla volta della Sicilia; contro lo stesso [riferito a Catulo] gli Africani ne prepararono quattrocento. Mai si combatté in mare con armate così grandi. Lutazio Catulo si imbarcò sofferente; infatti era stato ferito nella battaglia precedente. Si combatté con grande valore dei Romani di fronte a Lilibeo, città della Sicilia. Infatti furono prese sessantatré navi dei Cartaginesi, centoventicinque sommerse, trentaduemila nemici catturati, tredicimila uccisi, un'infinità d'oro, d'argento, di bottino fu ridotto in potere dei Romani. Della flotta Romana furono sommerse dodici navi. Si combatté il 10 Marzo. I Cartaginesi chiesero subito la pace ed essa [ho evitato la ripetizione di 'pax' (pace)] fu concessa a questi. I prigionieri dei Romani, che erano tenuti dai Cartaginesi, furono restituiti. Anche i Cartaginesi chiesero la liberazione di quei prigionieri che erano tenuti dai Romani.
Fatte tu o trovate? Se le hai trovate, puoi indicarmi la fonte gentilmente :!!!
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100067 Punti
Salva
Le ho fatte io :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email