• Latino
  • versioneeeee di latinooooooo

    closed post
nina94nina
nina94nina - Ominide - 17 Punti
Salva
Pyramus et Thisbe, iuvenum pulcherrimus alter, altera praelata omnibus puellis, quas Oriens habuit, tenebant contiguas domos ubi Semiramis urbem Babylonem cinxerat coctilibus muris. Notitia primique gradus vicinia fiunt; tempore crevit amor: iusto quoque matrimonio coire volebant, sed vetuerunt patres. At ambo pari amore ardebant, quod vetare non potuerunt parentes. Cum omnis conscius aberat, nutu signisque loquebantur et quanto magis tegebatur ardor, tanto magis aestuabat ignis. Fissus erat tenui rima paries communis utrique domui: id vitium a nullo homine per longa saecula numquam notatum erat; sed quid non sensit amor?

HELP ME PLEASE
hakunamatata
hakunamatata - Sapiens Sapiens - 1405 Punti
Salva
Piramo, l'uno il più bello fra i giovani, l'altra splendida fra le fanciulle, occupavano 2 case vicine, là dove si dice che Semiramide abbia cinto la città con muri d'argilla. La vicinanza produsse la conoscenza e i primi gradini (verso l'amore) e l'amore crebbe nel tempo; e anche le fiaccole nuziali si sarebbero unite in matrimonio secondo diritto, ma i padri lo vietavano; ma ciò che non potevano vietare è che ambedue ardevano allo stesso modo, catturate le menti. Nessuno è a conoscenza; parlano con cenni e segni e quanto più questo è nascosto, tanto più il fuoco nascosto divampa. La parete, comune alla casa di entrambi, era stata spaccata da una piccola fessura che un tempo si era prodotta, quando era stata fabbricata. Questo difetto, da nessuno notato per lunghi secoli (cosa non sente amore?)
http://www.giucat.it/latino31.htm
ciao ciao
anicica94
anicica94 - Ominide - 45 Punti
Salva
Piramo e Tisbe, bellissimo fra i giovani il primo,
dell'altra l'Oriente non ebbe fanciulla più bella,
vivevano in case vicine, là dove si dice l’alta
città Semiramide avesse cinto di mura di mattoni.
Come vicini si conobbero e fecero i primi passi:
col tempo fiorì l'amore. Le nozze cui pure ambivano,
i padri le vietavano; ma non potevano vietare,
che le menti di entrambi ardessero di passione.
Nessuno se ne avvede, si parlano a cenni e segni,
ma il fuoco nascosto, più è coperto più divampa.
Era solcata da una sottile fessura, formatasi un tempo,
alla sua costruzione, la parete comune alle loro case;
il difetto da nessuno notato per lunghi secoli
(cosa non coglie l'amore?)

ciao :)

Aggiunto 1 secondi più tardi:

Piramo e Tisbe, bellissimo fra i giovani il primo,
dell'altra l'Oriente non ebbe fanciulla più bella,
vivevano in case vicine, là dove si dice l’alta
città Semiramide avesse cinto di mura di mattoni.
Come vicini si conobbero e fecero i primi passi:
col tempo fiorì l'amore. Le nozze cui pure ambivano,
i padri le vietavano; ma non potevano vietare,
che le menti di entrambi ardessero di passione.
Nessuno se ne avvede, si parlano a cenni e segni,
ma il fuoco nascosto, più è coperto più divampa.
Era solcata da una sottile fessura, formatasi un tempo,
alla sua costruzione, la parete comune alle loro case;
il difetto da nessuno notato per lunghi secoli
(cosa non coglie l'amore?)

ciao :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email