• Latino
  • Versione Greco (19007)

AnesteticiSorrisi
AnesteticiSorrisi - Erectus - 130 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao, mi servirebbe la versione tratta dal Gymnasion due, pag 184 numero 333 intitolata "Tirteo" (autore, Licurgo)
Inizio : οὕτως ἦσαν ἂνδρες σπουδαῖοι και κοινὴ
Fine :ἂν αὐτους μὰλιστα τρò την πατρìδος εθέλειν αποθνῂσκειν

Grazie mille in anticipo:hi
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva

ciao AnesteticiSorrisi :hi

ecco la traduzione

Quelli che abitavano allora Atene erano uomini così virtuosi sia in pubblico ( in comune ) che privatamente , che il dio ai valorosissimi Spartani, che combattevano contro i Messeni, vaticinò di acquisire da noi un comandante , dicendo che così avrebbero sconfitto i nemici. Chi infatti tra i Greci non conosce ( sa )che presero come loro guida da Atene Tirteo, grazie al quale sia sconfissero i nemici sia organizzarono la cura nei riguardi dei giovani, avendo preso buone decisioni ( βουλευσαμενοι καλως ) non solo per il pericolo presente, ma anche per sempre ? Lasciò infatti a loro elegìe, ascoltando le quali sono educati al valore ; e mentre non tenevano in alcun conto gli altri poeti, a questo si sono dedicati così fortemente, che introdussero la legge di chiamare tutti, quando si fossero trovati schierati in armi, alla tenda del re per ascoltare le poesie di Tirteo, pensando che così soprattutto avrebbero voluto morire per la patria.

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
"Chi se ne frega della scuola": la presentazione del libro di Skuola.net

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

manliogrossi

manliogrossi Blogger 5500 Punti

VIP
Registrati via email