• Latino
  • Versione di Latino (26953)

ner94
ner94 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
la versione è:
dum Ardea a Romanis obsidebatur, in castris interdum iuvenes otium conviviis comisationibusque terebant. Olim mentio de uxoribus incidit, et omnes suas uxores miris modis laudabant. Tum Collatinus dixit:"lucretia mea certe omnes ceteras praestat, ec verbis egeo". Itaque iuvenes equos conscenderunt et Romam, ad uxores, avolaverunt: omnes mulieres invenerunt in convivio, dum cum aequalibus tempus terebat. Pergunt inde Collatiam, ubi Collatinus habitabat: Lucretia, dedita lanae, inter ancillis in medio aedium sedebat. Propter spectatam castitatem, muliebris certminis victoria penes Lucretiam fuit Tum quidem a nocturno ludo, iuvenes in castra remeant.

Questa risposta è stata cambiata da Scoppio (25-02-09 18:51, 8 anni 8 mesi 2 giorni )
saluma
saluma - Erectus - 90 Punti
Rispondi Cita Salva
Mentre Ardea era assediata dai romani, intanto nell'accampamento i giovani si davano a banchetti di ozio e baldorie. Una volta vi fu menzione delle donne, e in mirabile modo lodavano tutte le loro mogli. Allora Collatino disse: la mia Lucrezia certamente supera tutte le altre, non ho bisogno di parole. E così i giovani scesero da cavallo e andarono a Roma dalla mogli: trovarono tutte le moglie a convivio, mentre passavano il tempo con le coetanee. Si avviò a Collazia dove Collatino abitava: Lucrezia, dedita alla lana, tra le ancelle sedeva in mezzo alla casa. Per la stimata castità, fu in mano di Lucrezia la vittoria della gare delle mogli. Allora dal gioco notturno, i giovani rientrarono nell'accampamento.
Presidente02
Presidente02 - Sapiens - 470 Punti
Rispondi Cita Salva
mentre Ardea era assediata dai Romani,di tanto in tanto nell'accampamento i giovani passavano il tempo in banchetti e gozzoviglie. una volta il discorso venne acadere sulle mogli, e tutti lodavano le proprie consorti per il mirabile comportamento. allora Collatino disse:" La mia Lucrezia supera di certo tutte le altre, non c'è che dire". e così i giovani montarono a cavallo e si involarono verso Roma, dalle mogli: tutti trovarono le donne a banchettare, mentre passavano il tempo con le coetanee. proseguono quindi a Collazia, dove abitava Collatino: Lucrezia sedeva tra le serve, in mezzo alla casa, dedita a lavorare la lana. per la sua specchiata moralità, la vittorioa nella battaglia delle donne fu nelle mani di Lucrezia. in quel momento i giovani ritornano senz'altro all'accampamento dopo quel gioco notturno.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email