• Latino
  • Traduzione puer et puellae

EdoardoSperanza
EdoardoSperanza - Ominide - 4 Punti
Rispondi Cita Salva

Potete darmi la traduzione di questa versione.(Puer et Puellae).

Pinchbeck
Pinchbeck - Moderatore - 5115 Punti
Rispondi Cita Salva

Lucio abita in una villa non lontano da Capua col padre, la madre e molti servi in una villa, che è in un bel giardino, dove ci sono molte rose e molti gigli nè pochi/e molti alberi. Vicino la villa di Lucio abitano due fanciulle, figlie di Publio, ricco uomo romano, che sono belle e oneste. Al contrario Lucio è un ragazzo disonesto, che deride sempre le fanciulle, e le ritiene sciocche. Oggi quelle ragazze vanno in campagna, dove pecore felici brucano erba, mentre un pastore col suo cane le guarda dal colle. Il sole splende nel cielo, dove non ci sono nuvole (non letterale), e le fanciulle, che sono stanche, si dirigono verso l'ombra di un albero; il pastore, che le vede andare verso un albero, le (sottinteso) saluta lieto. Le ragazze si siedono all'ombra sotto l'albero e contano le pecore, che vagano lontano nella campagna: "Una, due, tre, quattro..." Mentre però contano, gli occhi si chiudono e dormono, poiché sono stanche.
La madre ordina a Lucio di raccogliere rose nella campagna e portarle alla villa: vuole infatti decorare la tavola con belle rose. Perciò Lucio esce dalla villa e corre in campagna. Mentre cammina per la campagna e raccoglie rose, che lì sono molte, vede le fanciulle dormire lontano sotto l'ombra dell'albero. Va verso di loro, che non lo sentono avvicinarsi, in quanto dormono. Mette in terra le rose e sale sull'albero, sotto il quale giacciono le ragazze, e le guarda da un ramo, che è sopra di loro. Grida a gran voce: "Ehi! Accorrete! Un grande lupo va verso le ragazze! Vuole mangiarle!" Le fanciulle, terrorizzate, aprono gli occhi e non vedono il lupo; sentono la voce di Lucio e non vedono Lucio stesso, che si nasconde fra i rami e le foglie dell'albero. Ma il pastore, che è servo di Publio padre delle fanciulle, vede che il ragazzo disonesto si nasconde fra i rami dell'albero; il cane del pastore abbaia e mostra a Lucio i denti. Il pastore accorre verso le ragazze e urla: "Scendi, ragazzo disonesto!" Ma Lucio ordina al pastore stesso di salire sull'albero. Lucio deride il pastore e dice che lo teme. A questo il pastore non risponde, ma dice che i rami sono troppo deboli, e non possono sostenere il grasso ragazzo. Ma il ragazzo schernisce il pastore, che dice queste cose, e sale su altri rami, che sono sopra la sua testa. Ma ecco! Un ramo debole, sul quale Lucio mette i suoi piedi, cade a terra col ragazzo! Il ragazzo giace a terra atterrito: ora il pastore e le ragazze ridono.

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email