• Latino
  • traduzione dialogo latino??

    closed post best answer
elena.barnabba
elena.barnabba - Eliminato - 7 Punti
Salva
potreste tradurmi questo dialogo di latino per favore?

DE TRIUMVIRATU

x: ave pompei! iter romam faciens, de victoriis a te adeptis certior factus sum: tibi vehementer gratulor!
x: gratias tibi ago quod me invitavisti, caesar, at dic mihi: cur triumphum, tam diu et merito petitum, dimisisti?
x: fortasse triumphi voluptatem ignoras: romam intrare cum exercitu, arms indutus (nec hoc est legibus vetitum), omnibus plaudentibus...
x: gloria mea minor est quam tua, pompei. nunc interest me consulem fieri: poestea ego, consul factus, et tu pulcherrims res una geremus, et nobiscum...
x:.. erit alius magnus vir, huc adventurus: iam eum animadverto ingredientem. intra, crasse!

x:bene scis me fastidire istum virum. crasso absente, melius certe cenam concoxissem.
x: crasse, amice mi, salve! mihi ignoscite: neutri dixi de altero: sed, si dixissem, non venissetis.
x: minime vero. heus tu, rustice, desine mihi terga ostendere!
x: scio inter vos amorem non esse at tempus transit, er interdum, rerum iudicio melius perpenso, non omnis memoria est gravis! ambo estis amici mei: ad cenam vos invitavi sermonem vobiscum facturus...
x: in primis responde, pompei: postqaum ab asia revertisti, num a senatu adeptus es decretum de agro dividendo tuis veteranis? agros promiseras: promissa servanda sunt!
x: omnia expertus, adhuc nihil adeptus sum.
x: atqui quam multos clientes habes, suffragia ferentes in comitiis?
x: nihil valent. tribuni ut primum decernere incipiunt catonis voluntati oboedientes, legi intercedunt: et nos decreto "vale" dicimus.
x: dic, crasse: num senatus fecit commercii foedera cum asiae regnis a pompeio sub actis? magni momenti hoc est tbi et clientibus tuis!
x: ut bene scis, nihil adeptus sum, catone et cicerone obstantibus.
x: amici, puto me invenisse exitum tam biu frustra quaesitum. nostris clientibus coniunctis, tribuni nobis secundi creabuntur, ut tu, pompei, agros veteranis adipiscaris; tu crasse, commercia clientibus; et ego.. consolatum.
x: bene.. et nunc tempus est cenandi! at veniam peto: alium hospitem habemus..
x: satis! satiatus insidiis sum, repetita non semper iuvant, aliquando satua.. rant..
x: tata, tam horribilis sum, quae terrorem hospitibus tuis inciam?
x: pompeius vertigine cirripitur, fame cerebrum, obnubilante, at cenatus ( dopo aver cenato), melius valebit.
x: crasse, amice mi, fortasse consentire possumus, hac in re saltem: nullum impedimentum video, aspectus.. ehm.. exspectationes pulcherrimas tantum
x: ah, si hoc est quos vides, nullo modo tibi contradicere possum! nunc ego quoque tibi gratus factus sum!

grazie in anticipo :)
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100236 Punti
Salva

Il triumvirato

x: Salve Pompeo! Viaggiando verso Roma sono stato informato delle vittorie da te conseguite: mi congratulo con te!
x: Ti ringrazio di avermi invitato, Cesare, ma dimmi: perché hai rinunciato al trionfo, bramato a lungo e meritatamente?
x: Forse ignori il piacere del trionfo: entrare a Roma con l'esercito, con indosso le armi (questo non è vietato dalle leggi), mentre tutti applaudono..
x: La mia gloria è più piccola della tua, Pompeo. Ora mi interessa diventare console: poi io, divenuto console, e te, compiremo assieme bellissime imprese, e con noi..
x: ..ci sarà un altro grande uomo, che sta per venire qui: vedo che già entra. Entra, Crasso!
x: Sai bene che non sopporto quest'uomo. In assenza di Crasso avrei sicuramente digerito meglio la cena.
x: Crasso, amico mio, salve! Perdonatemi: non ho detto a nessuno dei due dell'altro: ma, se l'avessi detto, non sareste venuti.
x: Niente affatto. Ehi tu, villano, smettila di mostrarmi le spalle! [oppure più liberamente: "Smettila di darmi le spalle!"]
x: So che tra voi non c'è affetto ma il tempo passa, e talvolta, esaminato meglio il giudizio delle cose, non ogni ricordo è brutto! Siete entrambi miei amici: vi ho invitati a cena per fare un discorso con voi...
x: Innanzitutto rispondi, Pompeo: dopo che sei tornato dall'Asia, hai forse ottenuto un decreto dal senato circa la distribuzione del territorio ai tuoi veterani? Avevi promesso terre: le promesse devono essere mantenute!
x: Ho provato tutto [più libera: "Ho fatto tutto il possibile"], non ho ancora ottenuto niente.
x: Eppure quanti clienti hai che portano voti durante i comizi?
x: Non servono a niente. Non appena i tribuni iniziano a deliberare, obbedendo alla volontà di Catone, si oppongono alla legge: e noi diciamo "Sta bene" al decreto.
x: Dì, Crasso: il senato ha forse stipulato accordi commerciali con i regni dell'Asia sottomessi da Pompeo? E' di grande importanza per te e per i tuoi clienti!
x: Come ben sai, non ho ottenuto niente, poiché Catone e Cicerone si opponevano [oppure: "Opponendosi Catone e Cicerone"]
x: Amici, credo di aver trovato la soluzione cercata invano tanto a lungo. Riuniti i nostri clienti, verranno nominati tribuni favorevoli a noi, affinché tu, Pompeo, ottenga le terre per i veterani; tu Crasso, commerci per i clienti; e io.. il consolato.
x: Bene.. e ora è tempo di mangiare! Ma chiedo venia: abbiamo un altro ospite..
x: Basta! Sono stato saziato dalle trame [o "macchinazioni"], le cose ripetute non sempre giovani, talora saziano...
x: Papà, sono così brutta da incutere timore ai tuoi ospiti?
x: Pompeo è preso da un capogiro, dato che la fame gli offusca il cervello, ma dopo aver cenato starà meglio.
x: Crasso, amico mio, forse possiamo essere d'accordo almeno in questa cosa: non vedo nessun ostacolo, vista..ehm..solo bellissime prospettive.
x: Ah, se questo è ciò che vedi, non posso contraddirti in nessun modo!

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email