• Latino
  • Parte di versione e qualche dubbio!!

    closed post best answer
violetta96
violetta96 - Sapiens - 490 Punti
Salva
Itaque quidquid ad evitandam denuntiatae cladis acerbitatem pertinebat, nulla ex parte patria cura cessavit advertere. Solitus erat iuvenis ad bella gerenda mitti, domi retentus est: habebat armamentarium omnis generis telorum copia refertum, id quoque amoveri iussum: gladio cinctis comitibus utebatur, vetiti sunt propius accedere. Necessitas tamen aditum luctui dedit: cum enim ingentis magnitudinis aper Olympi montis culta crebra cum agrestium strage vastaret inusitatoque malo regium inploratum esset auxilium, filius a patre extorsit ut ad eum opprimendum mitteretur, eo quidem facilius, quod non dentis sed ferri saevitia in metu reponebatur.

poi dovevo rispondere ad un esercizio che non c'entra con la versione che ho postato ma si riferisce a questa frase: Ut illa ad regis conspectum venit, qua causa id faceret confiteri iussa est.

Qua causa id faceret è una proposizione interrogativa indiretta. Come cambierebbe il suo verbo se nella reggente ci fosse un tempo principale?

io ho risposto che il verbo può cambiare con l'indicativo presente, futuro o perfetto logico

è giusto?

e poi volevo chiedere cosa vuol dire "Indica la funzione logica di tutti i sostantivi in caso ablativo" perchè non ho capito cosa devo fare

Grazie mille in anticipo a chi risponde :)
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100067 Punti
Salva
Itaque quidquid ad evitandam denuntiatae cladis acerbitatem pertinebat, nulla ex parte patria cura cessavit advertere. Solitus erat iuvenis ad Bella gerenda mitti, domi retentus est: habebat armamentarium omnis generis telorum copia refertum, id quoque amoveri iussum: gladio cinctis comitibus utebatur, vetiti sunt propius accedere. Necessitas tamen aditum luctui dedit: cum enim ingentis magnitudinis aper Olympi montis culta crebra cum agrestium strage vastaret inusitatoque malo regium inploratum esset auxilium, filius a patre extorsit ut ad eum opprimendum mitteretur, eo quidem facilius, quod non dentis sed ferri saevitia in metu reponebatur.


E così, con premura di padre, non smise mai in alcun modo di badare a tutto ciò che serviva a scongiurare l'orrore dell'uccisione (pre)annunciata(gli). Il giovane era solito essere mandato a combattere guerre: fu trattenuto in patria; possedeva un arsenale pieno di armi di ogni genere: si ordinò che anche quello venisse tolto; stava in compagnia di coetanei armati di spada: fu loro vietato di avvicinar(gli)si. Eppure il destino diede adito alla tragedia: infatti, poiché un cinghiale di enorme stazza devastava i campi coltivati del monte Olimpo, con frequenti stragi di contadini, e contro (quel) malanno inconsueto era stato implorato il soccorso del re, il figlio strappò al padre (il consenso) di essere mandato ad ucciderlo, (ed ottenne questo) tanto più facilmente, in quanto il funesto presagio riguardava il pericolo non di una zanna, ma di un'arma.


- Per quanto riguarda l'interrogativa indiretta, se nella reggente ci fosse un tempo principale nella subordinata ci sarebbe il congiuntivo presente.


- Per il quesito sui sostantivi in ablativo si intende che devi indicare a quale complemento corrispondono i vari sostantivi in ablativo.

Ad esempio nella frase: "Miles a duce obiurgatur" = 'a duce' che è il sostantivo in ablativo (più la preposizione 'a') corrisponde ad un complemento d'agente.


Se hai dubbi o qualcosa non è chiaro, chiedi pure :) Ciao! :hi
violetta96
violetta96 - Sapiens - 490 Punti
Salva
Grazie mille!! Sei stata chiarissima!!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email