• Latino
  • La travagliata vicenda di Atalanta e Ippomene VERSIONE URGENTE

    closed post best answer
NikkyBabbans
NikkyBabbans - Erectus - 116 Punti
Salva
Schoenro, regi Boeotiae, erat filia virgo formosa; virtute sua cursu illa viros superabat. Virginitatem puella servare cupiente, pater, quia filia a multis viris in coniugium petebatur, constituit certamen: qui (coloro che) uxorem Atalanta ducturi erunt, illi cum illa contendent in certamine cursus: termino constituto, vir inermis fugiet et puella cum telo illum sequetur (inseguirà); si intra finem termini virum comprehenderit, illum interciciet et lacerato corpore proci caput in stadio figet. Multis superatis et occisis, Atalanta ab Hippomene, Megarei et Meropes filio, victa est.
A Venere ille invenis tria (tre) mala ex auro insignis formae acceperat et de usu illorum edoctus erat; die contentionis statuta, currens puer poma iactavit et puellae impetum adligavit, quia virgo, dum colligit et spectst auream speciem fructuum, declinavit et iuveni victoriam tradidit. His rebus gestis et pernicie vitata, Schoeneus libens ob industriam filiam suam viro uxorem dedit. Illa in patriam deducta, Hippomenes gratiarum debitas actiobes Veneri non egit, quamquam deae beneficio vicerat. Venere offensa, cum vir in monte Parnasso Iovi Victori sacrificabat, cupiditate incensus cum Atalanta in dei aede cuncubuit sed Iuppiter, ista re impia gesta (mortalibus nefas est in templia concumbere), cenvertit iuvenes in leonem et leam: illis animalibus dei concubitum Veneris denegant. Sic, amore in dies augente, Hippomenes et Atalanta per totam vitam divisi fuerant.

É per giovedì, se potete aiutarmi per favore :(
grazie mille :D
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100067 Punti
Salva
Scheneo, re della beozia, aveva una graziosa figlia vergine; essa con il suo valore superava gli uomini nella corsa. Poiché la fanciulla voleva preservare la verginità, il padre, poiché la figlia era chiesta in moglie da molti uomini, organizzò una gara: coloro che avranno intenzione di sposare Atalanta, gareggeranno con essa in una gara di corsa: stabilito il limite, l'uomo fuggirà senza armi [= inerme] e la fanciulla lo inseguirà con la spada; se avrà catturato l'uomo entro la fine del limite, lo ucciderò e, straziatone il corpo, conficcherà nello stadio la testa del pretendente. Dopo averne vinti e uccisi molti, Atalanta fu vinta da Ippomene, figlio di Megareo e Merope.
Quel giovane aveva ricevuto da Venere tre mele d'oro di straordinaria bellezza ed era stato informato circa il loro uso; stabilito il giorno della gara, il giovane, mentre correva, gettò qua e là le mele e placò l'impeto della fanciulla, poiché la vergine, mentre raccoglieva e osservava il dorato aspetto dei frutti, deviò e consegnò la vittoria al giovane. Compiute queste cose ed evitata la rovina, Scheneo, compiacendosi per l'ingegnosità, diede in sposa sua figlia all'uomo. Dopo averla condotta in patria, Ippomene non rese grazie a Venere, sebbene avesse vinto grazie al beneficio della dea.


Ho tradotto fino a 'vicerat', il resto fallo tu :) :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Marcello G.

Marcello G. Blogger 4835 Punti

VIP
Registrati via email