• Latino
  • forza d'animo del filosofo posidonio

    closed post
matteo694
matteo694 - Ominide - 34 Punti
Salva
Per favore mi aiutate con questa versione ? E' di cicerone (Retorica L II, par 61). . Inizio: posidonium ipse saepe vidi et id dicam, quod solebat narrare pompeius, se, cum venisset decedens ex syria, audire voluisse posidonium; sed cum audisset eum graviter esse aegrum, quod vehementer eius artus laborarent, voluisse tamen nobilissimum philosofhum visere;
lamejo93
lamejo93 - Ominide - 42 Punti
Salva

At non noster Posinius, quem et ipse saepe vidi et id dicam, quod solebat narrare Pompeius, se, cum Rhodum venisset deceens ex Syria, audire voluisse Posidonium, sed cum audisset eum graviter esse aegrum, quod vehementer eius artu laborarent, voluisse tamen nobilissimum philosophum visere, quem ut vidisset et salutavisset honorificisque verbis prosecutus esset molesteque se dixisset ferre, quod eum non posset audire, at ille " tu vero", inquit, " potes, nec committam ut dolor corporis efficia ut fustra ttus vir ad me venerit". Itaque narrabat eum graviter et copiose de hoc ipso, nihil esse bonum, nisi quod esset honestum, cubantem disputavisset, cumque quasi faces ei doloris admoverentur, saepe dixisse: " Nihil agis, dolor! quamvis sis molestus, numquam te esse cnfitebor malum".

tutto il contratrio del nostro Posidonio. Posidonio l'ho visto anke io precchie volte di persona, ma voglio riportare di lui qUello ke raccontava Pompeo.Ritornva dalla Siria, Pompeo, e quando arrivò a Rodi volle andare a sentire Posidonio. Gli dissero ke era malato grave - aveva un violentoattacco di artrite- però lui volle andare a trovarlo egualente, quel grandissimo filosofo. Quando fu arrivato da lui e l'ebbe salutato, gli fece i suoi elogi, e disse che gli dispiaceva di non poterlo sentire. Allora Posidonio:" no, no: non permeerò mai che per colpa del mio dolore fisico, un uomo cme te abbia fatto strada per niente". E così Posidonio disteso sul letto, raccontava Pompeo, discusse con profondità ed eloquenza appunto la tesi che non c'è nessun bene all'infuori della bellezza moral; e nei momenti in cui il dolore era più cocente, ripeteva: "tanto non la spunti, dolore! Sei gravoso,si, ma non ammetterò mai che sei un male".

questo è il testo completo... il tuo è un pò riadattato.. spero di esserti stata d'aiuto

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email