• Latino
  • Consecutio temporum: vale davvero sempre?

    closed post best answer
oromiscanneto
oromiscanneto - Erectus - 103 Punti
Salva
Salve, propongo questa frase per chiarire un dubbio sulla rigorosità della consecutio temporum:

Itaque plebi epublas in publicis porticibus, senatui in domo sua parat ut, poculis veneno infectis, secreto senatum et sine arbitris interficeret, obramque rem publicam facilius invaderet.

In questo caso ut è retto da un verbo al tempo principale ma il congiuntivo usato nella finale è imperfetto. Come mai?
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 100235 Punti
Salva
Perché 'parat' è un presente storico, nel senso che nel significato corrisponde ad un perfetto [e quindi torna l'uso del congiuntivo imperfetto nella subordinata], ma nella forma ad un presente :)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email