agnese123
agnese123 - Habilis - 181 Punti
Salva
hai mai pensato all'infinito? hai mai pensato di immagibnare uno spaio infinito o un tempo infinito? in quali occasioni? con quali sentimenti quali domande ti sei posto? racconta
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva
Ma sono testi personali, dove è la tua bozza?

Non aiuto più senza prima avere una bozza vostra, per poterla rivedere poi insieme.
Solo per oggi ti fornisco una mia bozza.
Vi siete mai domandati cosa significa l'infinito? Io mi pongo spesso questa domanda, ma non arrivo mai a trovare una definizione vera e propria. Penso spesso a cosa significherebbe vivere in uno spazio infinito, e le uniche risposte che ottengo sono positive, a mio avviso mi sentirei libera, non ho bisogno di spazio ricco di oggetti, mi basterebbe uno spazio infinito, poi se vuoto da qualsiasi oggetto sarebbe ancor meglio perchè lo riempirei con le mie emozioni,con i miei sentimenti e diventerebbe cosi ricco. Mi sono posta diverse volte anche come sarebbe e cosa si proverebbe vivendo all'infinito, e secondo me ciò può presentare aspetti solo che positivi. Mi domando anche se esiste l'amore vero,quello che dura all'eterno,quello che è infinito, ma a questa domanda non so fornire risposte e oggi giorno avrei molti dubbi a riguardo, il mio stato d'animo ascoltando i mass-media non è molto positivo,anzi è del tutto negativo perchè se ne sentono di tutti i colori. Io però tendo a credere nell'infinito e credo nell'infinito che anni fa scrisse Leopardi.

Se vuoi modifica e aggiungi te qualcosa.
Ciao Laura!
seya
seya - Ominide - 3 Punti
Salva
L'infinito è un concetto abbastanza particolare, se si vuole.
Può essere concepito in molti modi a seconda di chi lo pensa ed io lo definirei un concetto relativo in generale.
Parlando di concetti così astratti spesso la mia mente è confusa e questo mi crea delle difficoltà nell'andare avanti, ma a volte chi a già passato questo periodo non ricorda o non capisce.
Ci penso solitamente quando sono sola e ho tempo per riflettere su di me e su di ciò che sono per gli altri e per il mondo. Direi che frequentemente la conclusione è niente, ma vorrei davvero essere qualcosa in questo infinito.
Spesso mi è capitato di pensarci e di pormi domande sulla nostra esistenza e su quello che può esserci oltre a noi, per l'adolescente la quale io sono. Quando lo faccio mi chiedo cosa sia il tempo – anch'esso un concetto relativo – , da quando esiste l'universo o se lo stesso abbia dei confini, e se li ha: quali sono? Non sono sicura che esistano delle risposte a queste domande, almeno in questa vita, ma posso dire che è meglio non chiedere se non si vuole davvero avere una risposta.

Direi che è breve come risposta, ma diciamo che è solo una base di quello che voglio dire.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email