• Italiano
  • Torquato Tasso e il Romanticismo

    closed post
Avereunnomeutentefabrutto
Avereunnomeutentefabrutto - Ominide - 43 Punti
Salva
Ciao a tutti.. Mi servirebbe un saggio breve su Tasso e il romanticismo, l'autore visto come mito romantico e predecessore del movimento letterario. Si accettano anche spunti o argomentazioni da usare :D
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva

Prova a leggere qui:
il primo protoromantico è stato Torquato Tasso (1544-95). Nato a Sorrento, fu separato dalla madre ancora bambino per seguire il padre esule politico. Dopo un breve soggiorno a Bergamo, entra nella corte rinascimentale di Urbino. Poi si trasferirà alla corte degli Estensi di Ferrara, dove scriverà l’Aminta il poema della spontaneità, della soddisfazione degli impulsi e del desiderio.
L’Aminta è ricca di motivi romantici: le notti malinconiche e cupe oppure le notti serene che accompagnano gli stati d’animo dei protagonisti, sono tipiche del Romanticismo, della poesia sepolcrale romantica inglese. I personaggi del Tasso sono tipici personaggi del Romanticismo, come quando Erminia soffre d’amore per Tancredi e abbandona il campo pagano per portare aiuto all’amato che è stato ferito. Un altro motivo romantico lo troviamo nel famoso duello tra Tancredi e Clorinda: è una tipica scena romantica degna della migliore tragedia dell’Alfieri e dei romanzi Goethiani.
Fonte: https://www.skuola.net/ottocento-letteratura/800-contesto-storico/romanticismo-tedesco-inglese-francese.html

La Gerusalemme liberata, il poema dell'"aspra tragedia" umana, è anche il capolavoro di un sentimento antico perduto, ormai indefinito e, per tutti, insondabile.


Oppure vedi qui:

In età romantica il poeta divenne il simbolo del conflitto individuo-società, del genio incompreso e perseguitato da tutti coloro che non sono in grado di comprendere il suo genio. In particolare il poeta Giacomo Leopardi lo considerava come un fratello spirituale, ricordandolo in numerosi passi delle sue opere tra cui ricordiamo il Dialogo di Torquato Tasso e del suo Genio famigliare (facente parte delle Operette morali).

Per la sensibilità romantica, infatti, Tasso è il «simbolo» del poeta incompreso, perseguitato dalla Chiesa e dai potenti, ma anche dell’uomo (dell’«anima») oppresso dal fallimento dei suoi ideali.

Inoltre puoi trovare qualcosa di utile anche qui: http://www.windoweb.it/guida/letteratura/Torquato_Tasso/Torquato_Tasso_fortuna_critica.htm

Ti allego anche qualcosa che può servirti.

Ora con tutti questi brevi spunti crea una tua bozza e la rivediamo insieme.

Ciao Laura!

Avereunnomeutentefabrutto
Avereunnomeutentefabrutto - Ominide - 43 Punti
Salva
Ciao grazie per tutto. Ho fatto questo per adesso, ma non so più come andare avanti haha :D

Aggiunto 13 secondi più tardi:

Ciao grazie per tutto. Ho fatto questo per adesso, ma non so più come andare avanti haha :D

Aggiunto 5 secondi più tardi:

Ciao grazie per tutto. Ho fatto questo per adesso, ma non so più come andare avanti haha :D
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva
Questo cosa? Non vedo traccse di una bozza :S
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email