• Italiano
  • Testo argomentativp publicità

    closed post
Tony980
Tony980 - Ominide - 12 Punti
Salva
Si dovrebbe proibire la pubblicità di prodotti alimentari nei programmi televisivi per ragazzi ? Qual'è la tua tesi? Con quali argomenti ed esempi puoi convinecere gli antri che hai ragione tu?
eleo
eleo - Moderatore - 20789 Punti
Salva
Sposto in italiano.
Alessiaavola2000
Alessiaavola2000 - Habilis - 292 Punti
Salva

I messaggi pubblicitari si diffondono rapidamente per mezzo dei mass-media.
I mezzi di comunicazione che operano nella realtà della società odierna, sono molteplici: primi organi informativi furono i quotidiani, seguiti dai manifesti, anche se i mezzi più efficaci sono la radio, il cinema e soprattutto la televisione. La pubblicità influenza il nostro modo di vestire, di mangiare e a volte addirittura di vivere, al punto che non scegliamo più un vestito o quant’altro a seconda dei nostri gusti ma, a seconda di quello che è considerato bello e buono dalla massa condizionata dal costante martellamento pubblicitario.
Poiché una campagna è molto costosa, le aziende devono prima individuare con sicurezza i potenziali consumatori, solo così si potranno scegliere i messaggi ed i mezzi di comunicazione più adatti.
Questo lavoro preparatorio può durare anche mesi ed è un compito affidato al settore marketing.
I messaggi non puntano tanto sulle caratteristiche oggettive del prodotto in sé, ma sui vantaggi di cui il consumatore potrà beneficiare.
La pubblicità fa leva sui desideri del grande pubblico.
Lo scopo di un annuncio è quello di spingere la gente a comportarsi in un certo modo: a comprare, a richiedere servizi etc..
Per raggiungere quest’obbiettivo i pubblicitari inventano messaggi il più possibile accattivanti e convincenti.
La pubblicità descrive poco le caratteristiche tecniche dei prodotti, ma si rivolge ai nostri desideri, promettendo di soddisfarli.
In genere, si avvale di metodi di persuasione basati sulla psicologia del consumatore, più che su un’informazione equa ed imparziale.
La diffusione dei comunicati può essere fatta con diversi mezzi: mass-media, manifesti, sponsorizzazioni etc..
Per scegliere quelli adatti bisogna valutare il target ed il tipo di prodotto, di conseguenza occorre rivolgersi alle agenzie concessionarie che lavorano nel settore.
Queste industrie rappresentano determinati gruppi di media, per i quali raccolgono e distribuiscono la pubblicità.
Le aziende hanno bisogno dei mezzi di diffusione sopra elencati per promuovere i propri prodotti e ai media occorre il denaro ricavato. Questa reciproca dipendenza può condizionare pesantemente il loro rapporto.
Nella realtà odierna della nostra società, i messaggi pubblicitari, che ogni giorno incorniciano la nostra routine quotidiana, ci guidano nelle decisioni.
In questi ultimi anni la pubblicità ha conquistato potere ed importanza e anche se non è ancora arrivata sulla luna, ha già conquistato il mondo.

Aggiunto 2 secondi più tardi:

I messaggi pubblicitari si diffondono rapidamente per mezzo dei mass-media.
I mezzi di comunicazione che operano nella realtà della società odierna, sono molteplici: primi organi informativi furono i quotidiani, seguiti dai manifesti, anche se i mezzi più efficaci sono la radio, il cinema e soprattutto la televisione. La pubblicità influenza il nostro modo di vestire, di mangiare e a volte addirittura di vivere, al punto che non scegliamo più un vestito o quant’altro a seconda dei nostri gusti ma, a seconda di quello che è considerato bello e buono dalla massa condizionata dal costante martellamento pubblicitario.
Poiché una campagna è molto costosa, le aziende devono prima individuare con sicurezza i potenziali consumatori, solo così si potranno scegliere i messaggi ed i mezzi di comunicazione più adatti.
Questo lavoro preparatorio può durare anche mesi ed è un compito affidato al settore marketing.
I messaggi non puntano tanto sulle caratteristiche oggettive del prodotto in sé, ma sui vantaggi di cui il consumatore potrà beneficiare.
La pubblicità fa leva sui desideri del grande pubblico.
Lo scopo di un annuncio è quello di spingere la gente a comportarsi in un certo modo: a comprare, a richiedere servizi etc..
Per raggiungere quest’obbiettivo i pubblicitari inventano messaggi il più possibile accattivanti e convincenti.
La pubblicità descrive poco le caratteristiche tecniche dei prodotti, ma si rivolge ai nostri desideri, promettendo di soddisfarli.
In genere, si avvale di metodi di persuasione basati sulla psicologia del consumatore, più che su un’informazione equa ed imparziale.
La diffusione dei comunicati può essere fatta con diversi mezzi: mass-media, manifesti, sponsorizzazioni etc..
Per scegliere quelli adatti bisogna valutare il target ed il tipo di prodotto, di conseguenza occorre rivolgersi alle agenzie concessionarie che lavorano nel settore.
Queste industrie rappresentano determinati gruppi di media, per i quali raccolgono e distribuiscono la pubblicità.
Le aziende hanno bisogno dei mezzi di diffusione sopra elencati per promuovere i propri prodotti e ai media occorre il denaro ricavato. Questa reciproca dipendenza può condizionare pesantemente il loro rapporto.
Nella realtà odierna della nostra società, i messaggi pubblicitari, che ogni giorno incorniciano la nostra routine quotidiana, ci guidano nelle decisioni.
In questi ultimi anni la pubblicità ha conquistato potere ed importanza e anche se non è ancora arrivata sulla luna, ha già conquistato il mondo.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Maura Manca

Maura Manca Blogger 142 Punti

VIP
Registrati via email