MarcelloDBL
MarcelloDBL - Ominide - 4 Punti
Salva

Buongiorno a tutti,
Vi scrivo per chiedervi un parere in merito all'ambiguità di certe frasi in cui non è chiaro quale sia il soggetto e a chi, di conseguenza, si riferisca il verbo. Vi riporto un esempio tratto dal romanzo "Schiavo d'amore", di Maugham: "Philip tacque. Si sentì sciocco. Capì che Hayward era spinto da un'inquietudine d'animo che non sapeva spiegare". Chi è che non sa spiegare? Hayward oppure Philip? Seguendo il ritmo delle proposizioni direi Hayward, però si può anche intendere che sia Philip a non sapersi spiegare lo stato d'animo. Prendiamo un altro esempio: "Nel quadro è ritratta Jeanne, fidanzata di Modigliani che all’epoca aveva ventinove anni" Chi è che aveva 29 anni? Jeanne o Modigliani? Che ne pensate di queste ambiguità? C'è una regola per orientarsi?


Questa risposta è stata cambiata da melody_gio (13-01-17 16:36, 9 mesi 13 giorni )
melody_gio
melody_gio - Tutor - 34135 Punti
Salva

"Philip tacque. Si sentì sciocco. Capì che Hayward era spinto da un'inquietudine d'animo che non sapeva spiegare"

In merito a questo primo periodo chi non sa capire è Hayward.

"Nel quadro è ritratta Jeanne, fidanzata di Modigliani, che all’epoca aveva ventinove anni"

Ad avere 29 anni è Jeanne.

Ciao,
Giorgia.

pexolo
pexolo - Genius - 9480 Punti
Salva

La sola regola, fra quelle che mi vengono in mente, che a mio avviso potrebbe aiutarti è: ricorda, tra soggetto e verbo non si mette mai la virgola (e tantomeno il punto) perché separare due parti del discorso collegate logicamente non è corretto. Comunque,può esserti utile ricordare anche che la virgola è necessaria:
dopo il vocativo (Giovanna, spegni la luce!);
per gli incisi, a meno che siano talmente brevi da non interrompere il senso del discorso (Giovanna, come prima vi spiegavo, beveva un bicchiere d’acqua);
per le apposizioni (Carlo, manager di Alitalia, ha vinto la terza competizione);
nella corrispondenza per separare il luogo dalla data (Milano, 24 novembre 2011);
nelle coordinate per asindeto (Scese dall’auto, guardò miss Italia, continuò verso l’ingresso, entrò nel portone);
per sostituire un verbo già espresso o altre parti del discorso (La vita è bella; la luna, tonda; il cielo, scuro);
dopo gli avverbi se intesi come intera proposizione (Sì, per me va bene).
Perciò devi fare anche caso al senso del discorso. Ciao

MarcelloDBL
MarcelloDBL - Ominide - 4 Punti
Salva

Grazie mille ad entrambi per le risposte.
Trovo molto corrette le precisazioni sull'utilizzo della virgola riportate da pexolo. Un dettaglio manca, tuttavia, ovverosia l'utilizzo letterario-stilistico della virgola che tende ad infrangere le regole grammaticali. Non è raro trovare la virgola dopo il soggetto in alcune opere letterarie; secondo me stona, è cacofonico, ma viene tollerato in ambito artistico.

Buona serata,

Marcello

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa

Lascia un messaggio ai conduttori Vai alla pagina TV

In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email