• Italiano
  • Riflessione sui Promessi Sposi

    closed post
vally32
vally32 - Genius - 2556 Punti
Salva

Salve, dovrei fare una commento sulla riflessione fatta da Manzoni nell'ottavo capitolo dei Promessi Sposi.
La riflessione è questa:

Alessandro Manzoni:
In mezzo a questo serra, non possiam lasciar di fermarci un momento a fare una riflessione. Renzo, che strepitava di notte in casa altrui, che vi s'era introdotto di soppiatto, e teneva il padrone stesso assediato in una stanza, ha tutta l'apparenza di un oppressore;eppure, alla fin dei fatti era l'oppresso. Don Abbondio, sorpreso, messo in fuga, spaventato, mentre attendeva tranquillamente ai fatti suoi, parrebbe la vittima; eppure, in realtà, era lui che faceva un sopruso. Così va spesso il mondo…, cos' andava nel secolo decimo settimo.
Di che cosa potrei parlare? Non ne ho proprio idea...
Magari potrei scrivere anche della situazione ai nostri giorni? Potrei fare un excursus sulla divina provvidenza che cambia, magari, le sorti dell'oppressore e dell'oppresso?
Ditemi :)
Grazie in anticipo :D
melody_gio
melody_gio - Tutor - 32998 Punti
Salva
Ciao,
prova a scrivere un tuo pensiero, riportalo qui e poi lo rivediamo insieme.

Ciao,
Giorgia.
ely.martoz
ely.martoz - Ominide - 26 Punti
Salva
a me la prof mi ha dato una scaletta per fare i commenti...se vuoi te la invio
vally32
vally32 - Genius - 2556 Punti
Salva
Se è fatta bene, molto volentieri :) Giusto per prendere spunto.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email