FILIPPOLP560
FILIPPOLP560 - Ominide - 6 Punti
Rispondi Cita Salva

racconto fantastico urgente.narrato in terza persona con personaggi ben delineati nei loro ruoli.con l'introduzione di una complicazione.per chi lo conosce è l'es.5 pag.55 della voce narrante 2 VI METTO QUI SOTTTO LA PAGINA

antore91
antore91 - Genius - 24258 Punti
Rispondi Cita Salva

Ciao,
prova a dirmi qualche tua idea.
Dimmi quali personaggi vorresti , in quale epoca li vorresti collocare,i luoghi...

E poi ti potrò aiutare con la stesura del testo.
Saluti :-)

FILIPPOLP560
FILIPPOLP560 - Ominide - 6 Punti
Rispondi Cita Salva

RACCONTO DI FANTASIA.
EPOCA MEDIEVALE
LUOGO FORESTA E UN CASTELLO
PERSONAGGI CAVALIERE PER ESEMPIO

antore91
antore91 - Genius - 24258 Punti
Rispondi Cita Salva

Va bene.
Te lo scrivo domani.
OK?

Saluti :-)

FILIPPOLP560
FILIPPOLP560 - Ominide - 6 Punti
Rispondi Cita Salva

oviiamente ti daro la miglior risposta

antore91
antore91 - Genius - 24258 Punti
Rispondi Cita Salva

Ciao,
ecco il testo.

Tanto tempo fa, in un villaggio situato in cima ad una montagna viveva un gruppo di cavalieri con i loro draghi. Ogni giorno cavalieri e draghi si allenavano duramente per prepararsi a combattere le forze del male. Un giorno, in un villaggio situato ai piedi di una montagna, arrivò una lettera dal contenuto quasi indecifrabile. Il potente mago e capo del villaggio riuscì a decifrarlo con un incantesimo. Una volta decifrata la lettera il mago lesse il contenuto :"Se il cristallo tu non mi darai, il tuo villaggio mai più rivedrai". Il mago chiamò subito le guardie del villaggio e ordinò loro di portate il cristallo magico al sicuro, all’interno della caverna. Dopo aver avvertito le guardie il mago tornò tranquillo alle sue faccende; ma dopo qualche ora il mago vide dalla sua sfera di vetro che il cristallo non era ancora stato portato alla caverna, allora si preoccupò e mandò le altre guardie a chiedere aiuto ai cavalieri. In poco tempo il mago fu raggiunto dai cavalieri ai quali spiegò la storia. Essi volarono con i loro draghi all’ingresso della caverna e si ritrovarono davanti a un’orribile carneficina ; sul terreno c’erano una decina di cadaveri appartenenti alle guardie; dopo aver controllato il territorio circostante i cavalieri si resero conto che il cristallo era sparito. Il capo dei cavalieri diede l’ordine di pattugliare meglio il territorio ed ad un certo punto uno dei cavalieri esclamò di aver trovato i colpevoli !. Immediatamente tutti andarono nel luogo in cui si trovava il cavaliere e videro tracce di diversi draghi. Dopo aver visto le tracce il capo dei cavalieri esclamò disse loro di preparasi, perché da li a poco avrebbeto affrontato le forze del male. Il giorno successivo il piccolo esercito partì, seguendo le tracce lasciate dai draghi. Dopo circa una settimana passata a seguire le tracce, l’esercito vide l’accampamento dei cavalieri delle forze del male. La sera stessa i nobili cavalieri escogitarono un piano che avrebbero attuato la mattina seguente. Il piano prevedeva che tre dei sei cavalieri incendiassero la capanna principale in cui dormiva il capo dei nemici ; mentre l’esercito nemico era distratto dunque i due restanti cavalieri sarebbero andati a prendere il cristallo, mentre l’ultimo dei sei coordinava l’azione. La mattina seguente però il piano non andò a finire come previsto; infatti mentre stavano per da r fuoco alla capanna, i tre cavalieri vennero avvistati dai nemici e si sviluppò un cruento scontro. Mentre i cavalieri combattevano, il capo nemico prese il diamante magico e scappò; per fortuna fu visto dal capo dei nobili cavalieri che lo inseguì. Intan to al campo nemico i nobili cavalieri stavano vincendo lo scontro, dal momento che erano rimasti quattro contro due. Dopo circa una mezz’oretta di battaglia i nobili cavalieri vinsero lo scontro perdendo però due uomini. Intanto mentre all’accampamento la battaglia si era conclusa, la lotta tra i due capi era appena iniziata. Mentre i due draghi si fronteggiavano nel cielo diventato rosso per le fiamme, i due cavalieri si affrontavano a colpi di spada. Dopo un quarto d’ora il nobile cavaliere fece un passo falso e si ritrovò spalle al muro con una spada puntata contro; ma proprio quando il cavaliere oscuro stava per trafiggerlo, spuntò da dietro una roccia il mago che congelò e polverizzò il cavaliere oscuro con un incantesimo letale; esso era stato portato lì dal drago del cavaliere che aveva vinto lo scontro. Successivamente il mago consegnò il cristallo magico, che aveva ritrovato dietro una roccia li vicino, al nobile cavaliere e gli disse che nelle sue mani il cristallo sarebbe stato più al sicuro.

Spero vada bene.
Saluti :-)

FILIPPOLP560
FILIPPOLP560 - Ominide - 6 Punti
Rispondi Cita Salva

grazie va benissimo molto gentile



Aggiunto 1 secondo più tardi:

grazie va benissimo molto gentile

antore91
antore91 - Genius - 24258 Punti
Rispondi Cita Salva

Va bene.
Di nulla.
Alla prossima :-)

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email