• Italiano
  • Parafrasi e commento "Er pastore e l'agnelli"

    closed post
luca.perri.73
luca.perri.73 - Ominide - 29 Punti
Salva
Mi servirebbe la parafrasi con il commento della poesia di trilussa "Er pastore e l'agnelli"
grazie im anticipo

ecco ci qui il testo:
Appena j’ebbe fatto l’iniezzioni
pe’ fa’ venì l’istinto sanguinario,
er Pastorello disse: — È necessario
che l’Agnelli diventino Leoni
per esse forti e dichiarà la guerra
contro tutti li Lupi de la terra. —
Er motivo era giusto, e lo dimostra
che l’Agnelli risposero a l’invito;
ogni belato diventò un ruggito:
— Morte a li Lupi! Via da casa nostra! —
Pe’ falla corta, in quela stessa notte,
li Lupi se n’agnedero a fa’ fotte.
Vinta che fu la guerra, er Pastorello,
doppo d’avé sonato la zampogna,
strillò co’ tutta l’anima: — Bisogna
ch’ogni Leone ridiventi Agnello
e ritorni tranquillo a casa mia
ne l’interesse de la fattoria. —
Ma quelli j’arisposero: — Stai grasso!
Oramai, caro mio, se semo accorti
d’esse animali coraggiosi e forti
e no bestiole da portasse a spasso!
Dunque sta’ attent’a te, ché d’ora in poi
li padroni der campo semo noi!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Il_aria

Il_aria Blogger 4 Punti

VIP
Registrati via email