• Italiano
  • Parafrasi "Avrei voluto sentirmi scabro ed essenziale" di Eugenio Montale?

    closed post best answer
notaamargine
notaamargine - Ominide - 16 Punti
Salva
Qualcuno può aiutarmi con la parafrasi?

Da Mediterraneo:
Avrei voluto sentirmi scabro ed essenziale
siccome i ciottoli che tu volvi,
mangiati dalla salsedine;
scheggia fuori dal tempo, testimone
di una volontà fredda che non passa.
Altro fui: uomo intento che riguarda
in sé, in altrui, il bollore
della vita fugace uomo che tarda
all'atto, che nessuno, poi, distrugge.
Volli cercare il male
che tarla il mondo, la piccola stortura
d'una leva che arresta
l'ordegno universale; e tutti vidi
gli eventi del minuto
come pronti a disgiungersi in un crollo.
Seguìto il solco di un sentiero m'ebbi
l'opposto in cuore, col suo invito; e forse
m'occorreva il coltello che recide,
la mente che decide e si determina.
Altri libri occorrevano
a me, non la tua pagina rombante.
Ma nulla so rimpiangere: tu sciogli
ancora i groppi interni col tuo canto.
Il tuo delirio sale agli astri ormai.
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 44996 Punti
Salva
Ho trovato solo il commento, ma se riesco a trovare la parafrasi te la linkerò.
Momentaneamente guarda qui:
- https://www.skuola.net/forum/italiano/eugenio-montale-urgente-83049.html
Ciao Laura!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

jonnyseo

jonnyseo Geek 43 Punti

VIP
Registrati via email