• Italiano
  • nullaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

    closed post
giuly123
giuly123 - Ominide - 35 Punti
Salva

GEORGES SEURAT Pag 236
George Seurat è autore di pochi quadri di grandi dimensioni, basati su una moltitudine di schizzi e disegni preparatori. Studia con grande cura il colore e la composizione. “Una Domenica pomeriggio alla Grande Jatte” è il suo capolavoro; le figure sono immobilizzate e la scena è statica, priva dell’immediatezza impressionista. La composizione è rigorosa e fissata in ogni particolare. La donna con l’ombrello rosso è l’asse centrale che divide il dipinto in due parti uguali. La composizione è un incrocio di linee verticali e orizzontali, per spezzare l’ortogonalità sono state introdotte linee oblique. Il colore è scomposto in una fitta trama di punti, con una assoluta precisione scientifica. Seurat applica il contrasto dei complementari, elimina gli ocra e dipinge con colori puri per ottenere la massima l’uminosità.
IN COSA CE’ZZANNE E’ DIVERSO DAGLI IMPRESSIONISTI? Pag 264
Paul Cézanne non si limita a registrare ciò che l’occhio vede: attraverso un elaborazione mentale indaga la realtà scomponendola in forme e colori. Per lui ogni forma naturale ha una sostanza geometrica solida: ad esempio, una mela è una sfera. Il colore, più che il disegno, quasi assente, definisce i volumi con larghe pennellate. La semplificazione delle forme e la loro scomposizione richiedono a chi guarda una ricostruzione mentale della realtà, che consente di trovare, al di là delle apparenze visive, la vera dimensione volumetrica delle cose. Cézanne avrà una grande influenza su tutta l’arte del 900 e in particolare sul Cubismo, che trarrà dalle sue opere un nuovo modo di guardare le forme da molteplici punti di vista per meglio cogliere la vera sostanza delle cose.
PAUL GAUGUIN
Paul Gauguin, pittore post-impressionista francese, nasce a Parigi il 7 Giugno 1848.
Nel 1871 Paul Gauguin torna a Parigi, si impiega presso un agente di cambio e l'anno dopo si sposa con una ragazza danese diventando un agiato borghese che colleziona quadri, ama dipingere e studia pittura all'Accademia Colarossi di Parigi.
Paul Gauguin che incontra e frequenta i pittori Camille Pissarro, Paul Cézane e Edgar Degas, nel 1876 espone il suo primo quadro. Paul Gauguin, che continua a dipingere con passione, espone le sue opere nelle mostre collettive che gli impressionisti tengono dal 1879 al 1886, elaborando uno stile che però si distacca da quello degli Impressionisti stessi, uno stile che evolverà in colori violenti e verrà chiamato post-impressionismo. Insoddisfatto ed alla ricerca di un mondo vergine e autentico, nel 1887 Paul Gauguin si imbarca per Panama e visita la Martinica, ma i soldi finiscono subito ed a Novembre è costretto a tornare in Francia dove espone i suoi lavori nella galleria di Theo Van Gogh, ma i colori accesi e violenti dei suoi quadri hanno poco successo.
IL PITTORE DEL MOULINE ROUGE

Tra i personaggi principali vi è il pittore Henri de Toulouse-Lautrec (interpretato da John Leguizamo), realmente esistito, uno dei massimi esponenti dello spirito bohémien, racchiudibile nelle quattro parole chiave del lungometraggio: Libertà - Bellezza - Verità - Amore. Il film mescola la spettacolarità scenica ad un certo surrealismo, in linea con lo spirito della Parigi dell'epoca. Dal punto di vista visivo, predominano i colori caldi, il rosso su tutti, alternati a toni cupi e freddi nelle scene drammatiche di maggior tensione.
La sua uscita è stata considerata la "rinascita" del musical, un genere cinematografico che per molti anni era stato un po' lasciato nel dimenticatoio.

COSA SIGNIFICA DIVISIONISMO

Il Divisionismo è un movimento pittorico italiano sviluppatosi a cavallo tra l'Ottocento e il Novecento. Il Divisionismo nasce dall'Impressionismo e ne sviluppa la ricerca sulla scomposizione dei colori e della luce.
Nasce dall'esigenza di rappresentare il vero attraverso gli effetti della luce del sole. I pittori che aderiscono al Divisionismo accostano i colori puri e li applicano sulla tela a piccoli tratti o a puntini (puntinismo), lasciando che sia l'occhio dello spettatore a ricomporli. Diffusosi in più parti d'Italia ma con principale centro artistico a Milano, nacque ufficialmente nel 1891, quando le prime opere divisioniste vennero esposte all'esposizione Triennale di Brera.
Pur essendo in sintonia con il puntinismo, a differenza dell'esperienza francese che era particolarmente attenta agli aspetti scientifici della tecnica, il divisionismo mise in evidenza soprattutto il carattere artistico e simbolico.
I maggiori esponenti sono Plinio Nomellini, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbell, Giovanni Segantini.
La tecnica pittorica del Divisionismo era caratterizzata da una fitta rete di pennellate eseguite a tratti e minuscole linee.

coltina
coltina - Genius - 11961 Punti
Salva
cosa dobbiamo fare con i testi che hai postato?????
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Salva
e la domanda?
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email