• Italiano
  • non trovo la parafrasi della poesia LA SERA D'OTTOBRE del Pascoli. Grazie comunque sia.

    closed post
edoele
edoele - Ominide - 8 Punti
Salva

parafrasi la sera d'ottobre di Giovanni Pascoli

anny=)
anny=) - Moderatore - 30907 Punti
Salva

ecco a te

Sera d’ottobre
Lungo la strada vedi su la siepe
ridere a mazzi le vermiglie bacche:
nei campi arati tornano al presepe
tarde le vacche.

Vien per la strada un povero che il lento
passo tra foglie stridule trascina:
nei campi intuona una fanciulla al vento:
Fiore di spina!…
(Giovanni Pascoli)


METRO
Strofe saffiche: 2 quartine composte ciascuna da 3 endecasillabi e 1 quinario. Rima: ABAB CDCD.
PARAFRASI
Lungo il viale vedi sulle siepi ai lati i ridenti cespugli di rosse bacche del ginepro: nei campi arati le vacche tornano tarde nelle stalle.
Per la strada viene un poveruomo che trascina tristemente il lento passo tra le foglie: nei campi una fanciulla canta a squarciagola una canzone popolare: "Fiori di Spine".
fonte http://www.davidsnow.it/redirect.php?loc=http://www.davidsnow.it/skuola/italiano/decadentismo/pascoli/opere/seradottobre.html

ciao :hi

la_morosetta
la_morosetta - Eliminato - 22 Punti
Salva
io ho trovato questa:
Lungo il viale vedi sulle siepi ai lati i ridenti cespugli di rosse bacche del ginepro: nei campi arati le vacche tornano tarde nelle stalle.
Per la strada viene un poveruomo che trascina tristemente il lento passo tra le foglie: nei campi una fanciulla canta a squarciagola una canzone popolare: "Fiori di Spine".
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email