Harlemx
Harlemx - Habilis - 264 Punti
Salva

devo fare l'analisi del testo della novella di boccaccio Nastalgio degli Onesti, ho fatto questo riassunto però lo voglio trasformare in modo che sembra più un commento e non una sequenza di avvenimenti.. potete aiutarmi per favoreeee!!!

Un giorno Nastagio stava come sempre pensando alla sua crudele donna, mentre passeggiava liberamente in un bosco. Ad un tratto vide accorrere verso sé una giovane donna nuda, inseguita da due mastini e da un cavaliere. Stava per aiutarla, quando il cavaliere lo fermò dicendogli che oramai il destino della giovane era quello di morire, poiché lui l'amava, e molto anche, come Nastagio amava la sua giovane Traversaro.
Ella però non ricambiò mai il suo amore, e pertanto il cavaliere si uccise con la stessa spada che oggi stava brandendo. In seguito anche la giovane morì, e per questo suo peccato venne mandata all'inferno, a subire, ogni venerdi alla stessa ora, questa pena, che sarebbe durata tanti anni quanti sono stati quelli in cui ella aveva rinnegato l'amore del cavaliere. Così Nastagio si prestò da parte, e lasciò il principe il dovere di uccidere la donna con la sua stessa spada.

giovanniroberto.logiudice
giovanniroberto.logiudice - Ominide - 5 Punti
Salva
Allora...

Lo sfondo della novella è una Ravenna duecentesca dove Nastagio, un nobile che ha ereditato ampie ricchezze, brucia d’amore per una giovane donna, più nobile e ricca di lui, che fa parte dell’importante famiglia Traversari. Per conquistare le sue grazie Nastagio si spende in feste continue, dilapidando il suo patrimonio e soffrendo profondamente per i continui rifiuti sdegnosi dell’amata, che resta del tutto indifferente al prodigarsi del giovane innamorato. Da subito, l'ostacolo alla realizzazione della passione amorosa è proprio nel carattere, crudo e sprezzante, della bellissima donna. La condizione di Nastagio peggiora ogni giorno di più al punto che i suoi amici gli consigliano di trasferirsi in campagna per non impazzire. Egli ascolta i suoi amici e mentre si sta dirigendo alla sua nuova destinazione si imbatte in una "caccia infernale" che è un elemento piuttosto comune dell'immaginario medievale su cui molto contano le novelle boccaccesche.
Le cacce infernali infatti spesso rimandano indirettamente alle conseguenze che un determinato atto compiuto da una persona può portare nell'immediato futuro e fanno quindi da "memento" a che si cessi di compiere le infauste mosse per non incorrere nella punizione infernale. La caratteristica principale di queste cacce stava in un "loop" in cui ripetutamente un'azione piuttosto sanguinaria (la donna nuda che fugge inseguita dal cavaliere che la fa a pezzi) viene ripresentata agli occhi dell'osservatore che nulla può fare per fermare ciò che accade. Nastagio interrogando il cavaliere scopre che il motivo per cui egli uccide in modo così crudele la donna è simile ai motivi per cui anche lui sta male e pensa al suicidio e che proprio perchè il cavaliere ha compiuto l'atto di uccidersi quella è la punizione che paga per averlo fatto. In realtà la pena è doppia: il cavaliere la uccide facendola a pezzi (ditrugge ripetumente l'oggetto del suo amore), e per la donna la punizione è quella di essere uccisa, fatta a pezzi e il suo cuore viene divorato dai cani che seguono il cavaliere nella caccia. La visione "sdoppia" e replica la vicenda di Nastagio, (persino i nomi sono simili). Vengono cioè messe in scena le ossessioni amorose di Nastagio e il rischio che lui e l'amata implicitamente corrono (lei perseverando nel rifiuto, e lui suicidandosi per il dolore). Ascoltate le parole del cavaliere, Nastagio aguzza l’ingegno e indice in quel luogo un pranzo per il venerdì successivo, sapendo che ogni volta in quel giorno della settimana la visione si ripete, invitando la donna amata con amici e genitori. Puntualmente alla fine del banchetto la “caccia infernale” si ripete, e con essa anche la spiegazione del cavaliere di fronte ai nuovi ospiti. Dopo aver assistito alla cruenta scena e aver compreso la spiegazione del cavaliere, la donna amata da Nastagio si ravvede, cedendo all’amore del giovane. Insieme a lei tutte le donne ravennati diventano più caute nel rifiutare gli innamorati, timorose di fare la stessa fine della donna protagonista della “caccia infernale”.
melody_gio
melody_gio - Tutor - 33811 Punti
Salva
Ciao Giovanni,
sei pregato la prossima volta di riportare la fonte da cui prendi le risposte, che in questo caso è la seguente: http://www.****.org/lezione/decameron-nastagio-degli-onesti-riassunto-4649.html

Grazie,
Giorgia.
giovanniroberto.logiudice
giovanniroberto.logiudice - Ominide - 5 Punti
Salva
ok. No problem.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email