• Italiano
  • mi trovate piu figure retoriche che riuscite?

    closed post best answer
viola1999
viola1999 - Ominide - 24 Punti
Salva

mi trovate piu figure retoriche che riuscite?

Testo della poesia "Foglie morte"

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno,
una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno,
non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno,
che quello che amo mi ami
soprattutto se quel giorno
mi sento d'accordo
con gli uomini e con me stesso
veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
dei viali d'ippocastani.


I miei giorni son fette di melone
profumato di vita
grazie a te
i frutti si protendono verso la mia mano
come se fossi il sole
grazie a te
grazie a te
succhierò solo il miele della speranza
anche le mie serate più solitarie sorridono
come un tappeto d'Anatolia
appeso sulla parete
grazie a te
al termine della mia strada che non entra in città
mi sono riposato in un giardino di rose
grazie a te
grazie a te
non lascio entrare la morte vestita di veli molli
che bussa alla mia porta cantando le sue canzoni
e invitandomi al gran riposo.

gaiabox
gaiabox - Genius - 3551 Punti
Salva
# viola1999 : mi trovate piu figure retoriche che riuscite?

Testo della poesia "Foglie morte"

Veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
soprattutto se sono ippocastani
soprattutto se passano dei bimbi
soprattutto se il cielo è sereno
soprattutto se ho avuto, quel giorno,
una buona notizia
soprattutto se il cuore, quel giorno,
non mi fa male
soprattutto se credo, quel giorno,
che quello che amo mi ami
soprattutto se quel giorno
mi sento d'accordo
con gli uomini e con me stesso
veder cadere le foglie mi lacera dentro
soprattutto le foglie dei viali
dei viali d'ippocastani.


I miei giorni son fette di melone
profumato di vita
grazie a te
i frutti si protendono verso la mia mano
come se fossi il sole
grazie a te
grazie a te
succhierò solo il miele della speranza
anche le mie serate più solitarie sorridono
come un tappeto d'Anatolia
appeso sulla parete
grazie a te
al termine della mia strada che non entra in città
mi sono riposato in un giardino di rose
grazie a te
grazie a te
non lascio entrare la morte vestita di veli molli
che bussa alla mia porta cantando le sue canzoni
e invitandomi al gran riposo.

in genere le poesie di Nazim Hikmet sono prive di figure retoriche fatta eccezione per l'anafora, che è la ripetizione di una parola ad inizio verso in più versi.

quindi potrei dire anafora:

Soprattuto se/le: vv. 2,3,4,5,6,8,10,12,16 (prima strofa)
Grazie a te: vv. 3,6,7,12.15.16 (seconda strofa)

vi è l'alliterazione del suono S al verso 3,4,5 (prima strofa)
Vi è l'alliterazione del suono E in fine di parole al verso 9 (seconda strofa)

vi è la figura retorica dell'enumerazione qui, qui sono elencati i motivi del suo dolore che aumenta in un crescendo implacabile!!! Quindi vi è l'enumerazione dei sentimenti!

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email