• Italiano
  • Mi potreste risponedere a queste tre domandine?

    closed post best answer
omy_08
omy_08 - Erectus - 120 Punti
Salva

Eneide:
Libro IV vv.1-89
- Con quale scopo Didone e Anna compiono i sacrifici?Quali dei sono pregati e invocati? Perchè proprio tali divinità,

a tuo avviso? Quali atti e comportamenti dimostrano l'amore "indicibile" (v.85) della regina?
- Con quali parole Virgilio commenta le azioni e la situazione del suo personaggio?
- Spiega le metafore amore/fuoco e amore/ferita. Quale concenzione dell'amore esse sottintendono?

Grazie mille in anticipo ;)

coltina
coltina - Genius - 11961 Punti
Salva

parto dalla 3: amore e fuoco rimanda alla metafora del sentimento che brucia chi lo prova, lo fa ardere al punto che non cerca altro che il modo per spegnere l'arsura, facendosi riamare.
ma metafora amore-ferita rimanda al dolore che un amore provoca, se non ricambiato, come una ferita appunto che non guarisce se non con il balsamo (altra metafora) che solo l'amato possiede.
sottintendono una concezione dell'amore come sentimento non sereno, che consuma, che fa star male chi lo prova, che debilita il suo corpo ed è potenzialmente mortale

1."....Prima visitano i templi ed implorano pace
attorno agli altari; sacrifican pecore scelte di rito
per Cerere legislatrice e per Febo e per il padre Lieo,
per Giunone fra tutti, cui stanno acuore i vincoli coniugali...."
sacrificano a Cerere perchè mantenga la legge in città, ad Apollo, a Zeus e a Giunone, divinità dei matrimoni. Sacrificano a questi dei per chiedere protezione alla città (contro i nemici) e un buon esito dell'amore della regina (con il sacrificio a Giunone)

2 "....Ahi, mente ignara degli indovini! A che giovano i voti
ad una folle, a che i templi?La fiamma divora le molli midolla
intanto e tacita vive sotto il petto la ferita.
Si brucia l´infelice Didone e vaga pazza
per tutta la città, quale cerbiatta colpita da freccia,
che da lontano un pastore, ignaro, cacciando con armi,
incauta trafisse tra i boschi cretesi e lasciò il ferro
alato: ella in fuga percorre le selve e le gole
dittee; la punta letale aderisce nel fianco...."
queste le parole di Virgilio verso Didone, la definisce folle, divorata dalle fiamme, infelice, pazza........ Didone è così presa d'amore che è inutile che vada al tempio, perchè è come una folle che gira senza meta, un animale ferito che, con una freccia nel fianco, corre per i boschi.

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email