Alessiaavola2000
Alessiaavola2000 - Habilis - 292 Punti
Salva

Potete farmi l'analisi del testo della poesia 10 agosto di Giovanni Pascoli ? Grazie in anticipo !!

Lauraaaaaaaa
Lauraaaaaaaa - Erectus - 71 Punti
Salva
nella raccolta Myricae (parola latina che significa "piccoli arbusti", citazione virginiana), Pascoli rievoca la tragedia dell'uccisione del padre, avvenuta il 10 agosto 1867. il 10 aagosto è però anche il giorno di San Lorenzo, quello in cui, secondo la tradizione popolare si verifica il fenomeno delle stelle cadenti.
Le stelle che cadono in questa notte, nell'immaginario pascoliano, rappresentano il pianto del cielo sulla malvagità degli uomini.
nella prima strofa Pascoli esprime questa sua considerazione della morte di una rondine che la paragona al suo dolorepersonale per la perdita del padre. l'iimagine di questa rondine è molto significativa, in quanto essa procura il cibo ai piccoli, che non possono sopravvivere da soli, così come i figli hanno bisogno del padre. la morte della rondine è resa più drammatica dal fatto che l'animale giace con le ali aperte come se fosse in croce a simboleggiare l'ingiustizia della sua uccisione e della sua innocenza. successiavamente viene descritto il nido, nascosto dall'ombra a significare l'inevitabile ed imminente morte dei piccoli che, come se avessero capito il loro destino, pigolano sempre più piano, quasi rassegnati. è questa l'immagine che trasmette meglio i sentimenti del poeta di fronte all'uccisione del padre cioè la solitudine e la mancanza di sicurezza. nella quarta e quinta strofa viene descritta la morte del padre, identificando un uomo che stava tornando a casa, al suo "nido", portando due bambole in dono alle figlie. quando viene uccis, chiede perdono per i peccati commessi e rivolge le bambole al cielo, quasi invocando pietà per un uomo che deve prendersi cura dei propri figli, così come la rondine rivogle al cielo il becco aperto contenente il cibo per i piccoli, ma il cielo in quel momento era troppo lontano per ascoltare le preghiere di un uomo innocente. nell'ultima strofa, Pascoli, paragona il suo dolore a quello del mondo intero.
il tema centrale di questo componimento è il nido, sia perché è un qualcosa distrettamente intim, che in questo caso rappresenta l'affetto e la protezionr garantiti da una famiglia. allo stesso modo, il verme è legato alla sopravvivenza dei piccoli, mentre le bambole rappresentano l'astratto,cioè l'affetto di un padre verso le figlie.
eleo
eleo - Moderatore - 20791 Punti
Salva
Guarda qui sul sito https://www.skuola.net/appunti-italiano/giovanni-pascoli/pascoli-x-agosto.html

:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Pinchbeck

Pinchbeck Moderatore 5095 Punti

VIP
Registrati via email