Mimi94.
Mimi94. - Ominide - 37 Punti
Rispondi Cita Salva
Come giudicate il rapporto fra padre e figlio nel romanzo L'isola di Arturo di Morante?
Aleksej
Aleksej - Mito - 20038 Punti
Rispondi Cita Salva
Egli lo vede come una divinità, cerca in lui una figura di riferimento che in realtà non trova; infatti il padre è presente sull’isola solo per pochi giorni, nei quali non sembra neanche curarsi della presenza del figlio, e sicuramente non gli da un minimo di affetto; questo suo distacco è anche accentuato dal fatto che lui chiama il figlio con il nome di “Moro” e mai con “Arturo”. E’ un uomo molto arido di sentimenti e alquanto introverso, con questa misteriosa quanto assente personalità alimenta l fantasie e le speranze del figlio che lo vede come un uomo che compie grandi imprese, giustificando così le sue lunghe assenze.
Di fatto, quanto Arturo crescerà, rimarrà profondamente deluso quando vedrà improvvisamente crollare tutte le sue aspettative e si accorgerà che suo padre non è altro che un uomo come tanti, con le rughe e con i capelli bianchi.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Registrati via email