veroniketta
veroniketta - Bannato - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
ciaO..allora se avete visto il film 300 dovete rispondere a queste domande..vi prego!!

1 quali sono i dati storici reali?
2 quali temi hai trovato particolarmente sviluppati in questo film?

pleasee!
er pupone
er pupone - Genius - 2670 Punti
Rispondi Cita Salva
i dati storici reali è proprio la guerra delle Termopili.....
i temi che sono sviluppati in questo film sono principalmente L'AMORE PER LA PROPRIA PATRIA e L'ONORE PER SE STESSI.... grande LEONIDA
veroniketta
veroniketta - Bannato - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
si..xò io dovrei farlo un pò più lungo..ma nn so ke dire..uffa!
orrfeos
orrfeos - Genius - 14616 Punti
Rispondi Cita Salva
quì trovi le critiche dei maggiori quotidiani sul film
veroniketta
veroniketta - Bannato - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
si xò nn risponde alla mia domanda..soprattutto la seconda..ke dovrei allungare..!!
orrfeos
orrfeos - Genius - 14616 Punti
Rispondi Cita Salva

1-sulla veridicità storica del film...

Il film è stato oggetto di dure critiche per via della presunta mancanza di veridicità storica in numerose scene. Il regista Zack Snyder ha dichiarato durante un intervista su MTV che "gli eventi sono veritieri al 90%. È proprio nella visualizzazione che è pazzesco... Ho mostrato il film a storici di tutto il mondo, i quali hanno detto che è sorprendente. Non riuscivano a credere quanto fosse accurato". Continua dicendo che il film "è un' opera, non un documentario. Questo è ciò che rispondo quando la gente dice che non è preciso storicamente".È comunque citato in una storia della BBC News che il film, al suo nocciolo è un film fantasy. Descrive anche il narratore del film, Dilios, come "un ragazzo che sa come non distruggere una buona storia con la verità".
Paul Cartledge, Professore di Storia Greca alla Università di Cambridge, ha consigliato i registi sulla pronuncia greca dei nomi, e ha dichiarato che "hanno fatto un buon utilizzo" della sua pubblicazione su Sparta. Ha inoltre lodato il film per la sua descrizione del "Codice eroico Spartano", e del "ruolo chiave delle donne nell'appoggiare il codice marziale maschile dell'onore eroico", mentre ha espresso riserve nei confronti della sua rappresentazione "Ovest" (i buoni) contro l'"Est" (i cattivi). Cartledge ha scritto che il film gli è piaciuto, sebbene abbia trovato ironica la descrizione che fa Leonida degli Ateniesi come "amanti dei ragazzi", data la sua opinione sull'omosessualità istituzionale del sistema scolastico di Sparta.
Ephraim Lytle, professore assistente di Storia Ellenica all'Università di Toronto, afferma che "300" idealizza la società di Sparta come "problematica e inquietante", così pure descrive le "centinaia di Persiani" come mostri e i Greci non di Sparta come deboli. Suggerisce che l'universo morale del film sembrerebbe "bizzarro sia per i Greci antichi che per gli storici moderni".
Victor Davis Hanson, professore di Storia Classica presso la California State University di Fresno, che ha scritto la prefazione per la riedizione 2007 del romanzo, afferma che il film dimostra un'affinità specifica con il materiale originale dell'Erodoto in cui cattura l'ethos marziale dell'antica Sparta e rappresenta Termopili come "uno scontro di civiltà". Commenta che Simonide, Eschilo ed Erodoto vedevano Termopili come una battaglia contro "il centralismo orientale e il feudalesimo collettivo", che è opposto all'"idea del cittadino libero di una polis autonoma".Ha inoltre affermato che il film dipinge la battaglia in un maniera surreale e che l'intenzione è stata di "divertire e scioccare, prima, istruire, poi".
Touraj Daryaee, insegnante di Storia Antica presso California State University di Fullerton, critica il tema centrale del film, cioè "la libertà" e "l'amore per la democrazia" degli Spartani contro "la schiavitù" dei Persiani. Daryaee afferma che l'impero di Achemenide, quello persiano cioè, assume e paga la gente rispetto al loro sesso o etnia, mentre nel Quinto secolo ad Atene "meno del 14% della popolazione partecipava alla Democrazia, e "quasi il 37%" era formato da schiavi. Sostiene inoltre che Sparta "era una monarchia militare con un Consiglio di anziani che decideva sulle questioni politiche, ma non era una democrazia".

2-I 300 è un film sulla difficoltà delle scelte, ma anche sulle loro conseguenze. Ed è questo il segreto: saggezza, cultura, forza fisica, lungimiranza emergono in una persona grazie a studio, allenamento e approfondimento. L'eroismo, invece, è un'altra cosa. E arriva dalla scelta.I 300 ci parla ancora una volta di uno dei temi più antichi e attuali della storia dell'umanità: cosa deve fare un uomo per difendere la sua libertà.

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email