• Italiano
  • Esercizio - Inganno del cavallo di Troia

    closed post best answer
sara amoroso
sara amoroso - Ominide - 3 Punti
Salva
Epica l inganno del cavallo
Rispondete a queste domande riguardanti il testo : L INGANNO DEL CAVALLO
Perfavore é urgenteee!!!!
1. Dopo anni di guerra risultata inutile, quale stratagemma organizzano i greci?
2. Come costruiscono il cavallo?
3. Cosa fingono che sia?
4. Come sono scelti i guerrieri da rinchiudere al suo interno?
5. Dove si nascondono le navi greche?
6. Cosa pensano i Troiani?
7. Cosa vanno a vedere?
8. Chi è il primo a suggerire di portare il cavallo dentro alle mura?
9. Cosa vorrebbero fare molti altri?
10. Che cosa dice Laocoònte?
11. Che cosa fa?
12. Cosa potrebbe far capire ai Troiani che si tratta di un inganno?
13. Perché non lo capiscono?
AIUTAMI! !!

Questa risposta è stata cambiata da gio_1984 (20-10-14 23:25, 2 anni 11 mesi 7 giorni )
melody_gio
melody_gio - Tutor - 33101 Punti
Salva

1- Dopo dieci anni di inutile guerra i Greci, prendendo spunto dal piano ideato da Ulisse, decisero di adottare uno stratagemma molto astuto. Fingendo di rinunciare all'assedio per la conquista della città di Troia e di tornare presso le proprie sedi, lasciarono sulla spiaggia un grande cavallo di legno, con l'intento di cercare di placare gli dei e di riuscire a fare un viaggio di ritorno propizio.
2- Il gigantesco cavallo fu costruito da Epeo. Fu costruito inoltre con del legno che fu preso dal boschetto sacro al Dio Apollo.
3-Finsero che fosse un'offerta volta a ringraziare Atena per un buon ritorno in patria.
4- I guerrieri da rinchiudere al suo interno furono scelti in base al loro valore. Alla loro guida vi era Ulisse.
5- Le navi greche si nascosero dietro una piccola isola vicina, Tenedo.
6- I troiani, come videro il cavallo, rimasero entusiasti e trascorsero la notte festeggiando, in quanto convinti che i Greci, dopo dieci anni di guerra logorante, avessero deciso di ritirarsi dalle ostilità.
7- I Troiani andarono a vedere il cavallo che poi decisero di portare all'interno delle mura della città.
8- Il primo a suggerire di portare il cavallo dentro le mura fu il greco Sinone che convinse il re del fatto che il cavallo fosse un regalo, un simbolo di pace.
9- Molti altri tra i Troiani non erano d'accordo con l'introduzione del cavallo all'interno delle mura della città: tra i Troiani si erano opposti a questa decisione il sacerdote Laocoonte e la figlia del re Priamo, Cassandra, nota per le sue profezie funeste.
10- Laooconte, come se si fosse accorto dell'inganno ordito dai Greci, era contrario all'introduzione del cavallo all'interno della città di Troia.
11- Laocoonte consigliò quindi al re Priamo di permettergli di sacrificare un toro a Poseidone, bruciando successivamente il cavallo.
12- Ciò che potrebbe fare capire ai Troiani che il cavallo sia un inganno sono le seguenti parole pronunciate dal sacerdote Laocoonte: Bruciamolo, è un’ inganno dei Greci”.
13- Non lo capirono perché erano convinti del fatto che la tremenda morte di Laocoonte e dei suoi figli che furono divorati da serpenti marini fosse da interpretare come evento voluto dalla volontà degli dei per accogliere in città il regalo greco.

Ecco a te!
Buona serata,
Giorgia.


Questa risposta è stata cambiata da gio_1984 (20-10-14 23:26, 2 anni 11 mesi 7 giorni )
.anonimus.
.anonimus. - Tutor - 45016 Punti
Salva
Sposto nella sezione italiano.
Ciao Laura!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Il_aria

Il_aria Blogger 4 Punti

VIP
Registrati via email