Nicolò Santoni
Nicolò Santoni - Erectus - 81 Punti
Salva
aiuto per favore qualcuno che può correggermi il tema per favore !!
controllate punteggiatura e qualche errore di parole



Traccia.
a) Di fronte a recenti fatti di terrorismo, qualcuno ha affermato che la cultura può vincere contro la paura. Te come, come studente, ritieni valida questa affermazione?
Da diversi anni a questa parte gli atti terroristici hanno avuto una larga propagazione che ha creato molta tensione tra le popolazioni di tutto il mondo. Per esempio nel nostro paese in passato, si sono verificate diverse forme di terrorismo che hanno causato panico e terrore. Ancora adesso sono presti organizzazioni che trovo difficili da collocare come esponenti religiosi, ma piuttosto come criminali. Poichè a mio parere chi crede in Dio non può commettere degli atti cosi violenti. Per questo è importante sottolineare il fatto che chi è a capo di queste organizzazioni lo faccia solamente per puro scopo politico. La cultura influisce molto su questo aspetto: colore che hanno cultura possiedono una visione migliore riuscendo ad elaborare meglio la realtà non commetendo atti così grandi di distruzione.Ritengo sia opportuno introdurre all'interno di questo contesto una citazione che ho letto pochi giorni fà : "Con le armi si combattono i terroristi, con l'educazione si combatte il terrorismo" questa frase è opera di Mala Yausafzai.Come studente posso considerare questa affermazione valida per il semplice fatto che dobbiamo essere più forti di fronte all'invasione progressiva del terrorismo. Più forti culturalmente e basarsi sulla sicurezza.La cultura può essere definita la risposta italiana contro il terrorismo che giorno dopo giorno sta entrando nelle nostre vite seminando panico paure e terrore.Non bisogna arrendersi davanti a questo "mostro" che si sta ampliando con le nostre insicurezze. Bisogna uscire, andare nei teatri,nei cinema nei ristoranti senza sentirsi minacciati dalla potenza che sta alle nostre spalle e sta invadendo il nostro spazio di cittadino con diritti e doveri.Per concludere penso che il terrorismo non debba essere combattuto solamenta con la cultura ma bensì bisogna intervenire sulle nuove generazioni in modo da porre fini a questi atti immorali.
melody_gio
melody_gio - Tutor - 33165 Punti
Salva
Ormai da decenni gli atti terroristici si sono propagati su larga scala nel mondo, generando uno stato di grande tensione tra le popolazioni di tutto il mondo. Per esempio nel nostro paese, in passato, si sono affermate diverse forme di terrorismo che hanno causato panico e terrore. Oggi esistono diverse organizzazioni terroristiche che sono di difficile collocazione e che agiscono in nome della loro religione, ma che assumono forme di tipo criminale. A mio parere chi crede in Dio, non può commettere degli atti cosi violenti, pertanto ritengo che queste organizzazioni siano di stampo criminale. Per questo motivo è importante sottolineare il fatto che chi è a capo di queste organizzazioni, porta avanti simili azioni per motivi di natura prevalentemente politica. La cultura influisce molto su questo aspetto: le persone acculturate sono contro gli attentati terroristici e non li commettono.
Ritengo sia opportuno introdurre all'interno di questo contesto una citazione che ho letto pochi giorni fa in un celebre romanzo: "Con le armi si combattono i terroristi, con l'educazione si combatte il terrorismo". Questa frase è di Malala Yousafzai, giovane attivista pakistana vincitrice del Premio Nobel per la Pace nel 2014, che ha dovuto lasciare il proprio Paese perché minacciata di morte dai talebani. Come studente posso considerare questa affermazione valida per il semplice fatto che dobbiamo essere più forti del terrorismo. Si deve essere quindi più forti culturalmente e cercare di rafforzare i piani di sicurezza all'interno dei Paesi mondiali. La cultura rappresenta la risposta italiana al terrorismo che giorno dopo giorno sta entrando nelle nostre vite seminando panico, paura e terrore. Non bisogna arrendersi davanti a questo "mostro" che si sta insinuando nella nostra vita. Bisogna uscire, andare nei teatri, nei cinema, nei ristoranti senza sentirsi minacciati dal terrore che sta seminando panico tra di noi e che vuole stravolgere le nostre libertà, il nostro modo di vivere. Per concludere, penso che il terrorismo non debba essere combattuto solamente con la cultura, la quale è un'arma molto forte, ma anche attraverso altre forme.

Spero che vadano bene le mie correzioni :)
Giorgia.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email